BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Via l’acqua in bottiglia e le capsule del caffè: un sogno? Amburgo ci prova

Stop all’acqua in bottiglia e anche alle capsule del caffè. Impossibile, dite? Ma la città di Amburgo ci prova sul serio ad avviare una  rivoluzione ecologica come scrive Marta Albè sul sito GreenBiz.it).

Nuove regole, già in vigore e per prime applicate dalla stessa amministrazione comunale dove, oltre a ridurre i rifiuti, oltre alle bottiglie d’acqua e alle capsule del caffè anche piatti e posate di plastica, si procederà ad effettuare le pulizie soltanto con detergenti senza cloro.

Una guida sull’argomento: 150 pagine dedicate agli standard ambientali che dovranno essere adottati da tutte le realtà che offrono dei servizi in città. La guida comprende regole da seguire e raccomandazioni per l’acquisto di attrezzature, per i sistemi interni ed esterni di illuminazione, per i dispositivi informatici negli uffici e non solo. Ad esempio, raccomanda di mettere a disposizione dei dipendenti delle flotte di bici o degli abbonamenti per il trasporto pubblico in sostituzione delle auto.

Inoltre tutti i cittadini sono invitati a valutare sempre con attenzione se l’acquisto di un bene o di un servizio può essere evitato e a prendere in considerazione sia il suo costo che l’impatto ambientale lungo tutto il ciclo di vita.

La guida contiene una lista di prodotti da evitare in tutte le case per ridurre i rifiuti e l’inquinamento: capsule del caffè, acqua e altre bevande in bottiglia, piatti, bicchieri e posate di plastica monouso e deodoranti per ambienti.

Ad Amburgo i cittadini non hanno bisogno di acquistare acqua in bottiglia dato che hanno a loro disposizione numerose fontane di acqua refrigerata con cui riempire brocche, borracce e bottiglie di vetro riutilizzabili.

La lista dei prodotti raccomandati e sconsigliati è destinata ad allungarsi nel tempo. Le raccomandazioni attuali sono già ecologiche ma l’obiettivo è di ampliare le indicazioni rivolte soprattutto al settore produttivo e alle condizioni di fabbricazione.

Amburgo, con 1,8 milioni di abitanti, è la seconda città più popolata della Germania, dopo Berlino, ma è anche la città più ricca del Paese. Può dunque destinare una parte del denaro a disposizione per migliorare la qualità della vita dei cittadini e l’attenzione all’ambiente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.