BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sarnico, ancora nessuna notizia del muratore 45enne: continuano le ricerche

Continuano senza sosta a Sarnico le ricerche di Franco Fiorini, il muratore 45enne scomparso ormai da oltre una settimana.

Più informazioni su

Continuano ininterrottamente da martedì 16 febbraio le ricerche di Franco Fiorini, il muratore 45enne originario della Sardegna, scomparso da Sarnico da sabato 13 febbraio: i familiari avevano dato l’allarme lunedì sera ai carabinieri, non riuscendo a rintracciarlo nella sua casa di via Faletto, una traversa di Corso Europa.

A condurre le indagini i carabinieri di Sarnico, coordinati dal comando provinciale dell’Arma e dal pm Emanuele Marchisio e coadiuvati dai vigili del fuoco di Bergamo, le unità cinofile da soccorso di Sondrio e Varese, il nucleo Tas di Bergamo, il nucleo speleo alpino fluviali, una quindicina di volontari della Protezione civile di Sarnico e gli agenti di polizia locale.

Indagini che per ora non escludono alcuna ipotesi e che continuano a battere varie piste: nelle ultime ore sono stati ascoltati alcuni testimoni entrati in contatto con Fiorini prima della sua scomparsa.

Si tratta del conducente di una vettura protagonista di un tamponamento nella serata di venerdì 12 febbraio con il Fiat Fiorino del muratore, rinvenuto poi dagli inquirenti nel parcheggio dell’Ufficio postale di via Crodarolo e di una donna che avrebbe passato con lui la serata antecedente la sua scomparsa e si trovava a bordo del furgone al momento dell’incidente.

Dalle telecamere comunali di videosorveglianza i carabinieri hanno ricostruito il sinistro: un normale scontro all’apparenza senza particolari conseguenze ma che comunque i militari hanno voluto approfondire per provare a ricomporre i tasselli e capire gli ultimi movimenti di Franco Fiorini prima di scomparire nel nulla.

Tramite Facebook il figlio di Franco Fiorini, che vive con la madre ad Adrara San Martino, ha lanciato un messaggio al padre: “Papà per favore torna a casa. Ti voglio bene”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.