BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Clusone, paura alla Lidl: in fiamme un cassone dei rifiuti foto

L'allarme è scattato nella serata di sabato 20 febbraio al discount di via Brescia: il compattatore esterno pieno di cartone ha preso fuoco ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco. Ancora sconosciute le cause che hanno fatto divampare l'incendio.

Potrebbe essere stato causato da un dispositivo elettronico gettato per sbaglio l’incendio divampato nella serata di sabato 20 febbraio al supermercato Lidl di via Brescia a Clusone: l’allarme è scattato attorno alle 21.30 quando una dipendente del discount si è accorta che dal compattatore esterno di rifiuti usciva una fitta coltre di fumo.

Immediato l’intervento nel piazzale dei vigili del fuoco e dei carabinieri di Clusone: sul posto, oltre alla dipendente che ha fatto entrare soccorritori e forze dell’ordine che hanno ispezionato i locali avvolti dal fumo, anche un uomo della vigilanza Fidelitas.

Fortunatamente nessun danno all’interno dei locali: il compattatore è stato portato leggermente in avanti trascinato dal camion dei vigili del fuoco grazie a una fascia robusta, poi aperto e svuotato del suo contenuto di carta e cartone.

Ai carabinieri di Clusone il compito di ricostruire quanto successo, anche se l’ipotesi più accreditata è quella del rogo accidentale, causato appunta da materiale elettronico finito per sbaglio tra i rifiuti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.