BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ronde Val Merula, il bergamasco Colombi trionfa sotto la pioggia ligure

Marco Colombi, pilota bergamasco navigato da Angelica Rivoir, con la Peugeot 207 S2000, curata nelle officine della Colombi racing di Prezzate in provincia di Bergamo sotto l’occhio esperto del team manager Fabrizio, si sono aggiudicati la terza edizione della Ronde della Val Merula, gara d’apertura della nuova stagione rallystica in Liguria, vincendo due delle quattro prove speciali previste.

Rally

Sul podio finale di Andora, insieme ai portacolori della Colombi Racing Team, in testa alla ronde sin dalle prime battute, sono saliti anche i due equipaggi maggiormente accreditati per il successo finale: Alessandro Gino-Marco Ravera (Mini Countryman Wrc), vincitori dell’ultima prova speciale, e Simone Miele-Silvia Spinetta (Ford Fiesta Wrc – Top Rally), che hanno vinto la seconda prova speciale.

In quarta posizione sono giunti Jacopo Araldo-Lorena Boero (Ford Fiesta R5 – Meteco Corse).

In gruppo N, successo della Mitsubishi Lancer Evo IX (Eurospeed) di Flavio Tarantino e Luciano Campanella, scivolati nel finale, sempre per via della pioggia, in dodicesima posizione assoluta.

La ronde è stata caratterizzata, per tutto l’arco dello svolgimento, da condizioni meteo avverse che hanno creato apprensione sia agli organizzatori che ai partecipanti, chiamati anche a sperimentare – non senza disappunto – la nuova tipologia di gomme prevista dalla normativa, pneumatici che a detta degli stessi piloti non garantiscono quella tenuta necessaria ai fini della sicurezza, che ha visto l’arrivo di 55 vetture da gara delle 75 partenti.

L’abbondante pioggia ha permesso di far emergere le qualità di guida del pilota, più che le prestazioni delle vetture.

Classifica finale: 1. Colombi – Rivoir (Peugeot 207 S2000) in 40’43.1; 2. Gino – Ravera (Mini Countryman John Cooper WRC a 43”4; 3. Miele – Spinetta (Ford Fiesta WRC) a1’01”7; 4. Araldo – Boero (Ford Fiesta R5) a 1’52”1; 5. Ameglio – Marinotto (Peugeot 106 1600 A6) a 2’29”4; 6. Tavelli – Cottellero (Skoda Fabia S2000) a 2’54”3; 7. Pisani – Gonella (Fiat Abarth 500 R3T) a 3’14”7; 8. Guidi – Canale (Opel Kadett Gsi A7) a 3’28”1; 9. Luison – Andreis (Peugeot 207 S2000) a 3’35”9; 10. Benvenuti – Ferrari (Renault Clio R3C) a 3’42.5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.