BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“No biglietti, no bus, turisti abbandonati in Val Brembana: ho dovuto far da taxi”

Il gestore di una struttura ricettiva della Val Brembana lamenta una serie di disservizi nei quali si è imbattuta una coppia di turisti suoi ospiti nella giornata di domenica 14 febbraio.

Il gestore di una struttura ricettiva della Val Brembana lamenta una serie di disservizi nei quali si è imbattuta una coppia di turisti che ha ospitato nel weekend di San Valentino: in particolare in riferimento ai mezzi pubblici che lo hanno “costretto” ad accompagnarli in macchina fino alla stazione di Bergamo.

“Domenica due studenti di Forlì che nel weekend hanno soggiornato nella nostra struttura in Valle Brembana dovevano raggiungere la stazione di Bergamo: così ho preso la macchina e li ho accompagnati a San Pellegrino Terme dove, ahimè, si sono imbattuti in una serie di disservizi.

Per prima cosa a San Pellegrino non è stato possibile trovare nessun rivenditore fornito di biglietti della linea Sab: poi all’arrivo del bus per Bergamo, attorno alle 13, i turisti si sono visti rifiutata la possibilità di salire a bordo, con l’autista che li ha respinti anche in modo piuttosto sgarbato così come il suo collega un’ora più tardi.

Una situazione assurda e sgradevole che ha costretto il sottoscritto ad accompagnare i turisti fino alla stazione di Bergamo, cercando di sdrammatizzare l’accaduto: essendo stati miei ospiti mi sono sentito in dovere di non lasciarli soli.

Mi domando se sia questa la sensibilità con cui trattiamo il turista a Bergamo e pensiamo di riempire le nostre valli.

La mia arrabbiatura si è poi trasformata in una riflessione: una persona che vuole usufruire di un servizio pubblico e non può reperire un biglietto per i motivi già descritti cosa deve fare? Temo rimanga solo l’autostop”.

Lettera firmata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.