BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

InCastrum Solza, assemblea per proseguire nel rilancio del castello: vuoi partecipare? foto

InCastrum Solza compie un anno. Sabato 20 febbraio, durante una assemblea pubblica verrà costruita la nuova squadra per muovere i primi passi della nuova sfida.

InCastrum Solza compie un anno. A febbraio 2015 infatti ha preso il via con un assemblea pubblica il progetto InCastrum, che ha come obiettivo il rilancio del Castello Colleoni e di Solza attraverso la costruzione di reti sul territorio in un’ottica di partecipazione. A distanza di un anno i promotori possono guardare a questo percorso con la soddisfazione, accanto alle fatiche e alle difficoltà, di aver aperto una nuova esperienza e di aver raccolto energie e motivazioni di singoli e associazioni.

Contemporaneamente l’Associazione Pro Loco di Solza ha iniziato un percorso di rinnovamento e cambiamento per dare vita a un nuovo gruppo di lavoro. Insieme si vuole costruire la nuova squadra della Pro Loco di Solza che possa essere un punto di riferimento e di coordinamento per il territorio e il suo sviluppo culturale, sociale e di animazione.

Sabato 20 febbraio, durante una assemblea pubblica verrà costruita la nuova squadra per muovere i primi passi di questa nuova sfida per Solza, con lo sguardo verso grandi e piccoli del territorio. Sarà anche l’occasione per proseguire la discussione avviata durante questo primo anno di lavoro rispetto a come immaginare il “contenitore” attraverso il quale organizzare le prossime iniziative.

L’obiettivo rimane quello di rilanciare Solza, la sua comunità e il suo Castello all’interno di un progetto di territorio.

Chi volesse partecipare in prima persona al progetto può contattare InCastrum Solza o presentarsi il 20 di febbraio 2016 alle ore 10 al Castello di Solza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.