BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maternità e handicap, il nuovo welfare passa per la famiglia

Un nuovo modello di welfare, capace di fare fronte alle necessità di una società e di una categoria professionale in continuo mutamento. È quanto discusso dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bergamo in occasione del convegno “L’evoluzione della Cassa in tema di Previdenza, welfare e incompatibilità”.

Un nuovo modello di welfare, capace di fare fronte alle necessità di una società e di una categoria professionale in continuo mutamento. È quanto discusso dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bergamo, alla Ex Borsa Merci, Palazzo dei Contratti e delle Manifestazioni, in occasione del convegno “L’evoluzione della Cassa in tema di Previdenza, welfare e incompatibilità”.

Un’occasione importante, alla quale hanno preso parte professionisti senior e giovani, esperti di contabilità e fiscalità, per fare il punto sulle nuove sfide della categoria, a partire dall’inaugurazione di un nuovo modello di welfare integrato capace di guardare con maggiore sensibilità alle famiglie e alle loro esigenze.

“Il welfare dei Dottori commercialisti, da tre anni, sta subendo un profondo rinnovamento attraverso operazioni incentrate sui singoli istituti. Oggi, si è potuto aggiungere un ulteriore tassello approvando le modifiche all’istituto del contributo in caso di figli portatori di handicap” sottolinea Alessandro Mano, Dottore Commercialista delegato Cassa Ordine di Bergamo, specificando che “L’attività della Cassa è incentrata sull’obiettivo di aumentare la platea dei potenziali beneficiari, prevedendo un incremento delle risorse a disposizione dell’assistenza e introducendo nuovi istituti di welfare”.

Tra questi, appunto, l’attenzione dimostrata verso i nuclei familiari che devono fare fronte alle difficoltà quotidiane per assistere un familiare non autosufficiente. Viene così riconosciuto un contributo (fino a 600 euro) per le spese sostenute per l’assistenza attraverso infermieri o badanti. Misura alla quale si aggiunge quella rappresentata dal nuovo istituto a “Sostegno alla maternità” con il quale la Cassa ha voluto dare un concreto supporto alle neo-mamme, riconoscendo loro un 20% in più rispetto all’indennità di maternità prevista dalla legge, con un minimo di euro 1.715.

Altro grande tema della modernità, inoltre, che l’Ente ha scelto di affrontare, è quello delle pensioni.

“Dopo aver messo in sicurezza la sostenibilità dei conti della Cassa, nell’ottica di costruire un profilo pensionistico individuale attento ai bisogni di tutta la categoria, è stata innovata la disciplina del riscatto degli anni di laurea, del servizio militare e del tirocinio professionale. Il riscatto diventa molto più flessibile, senza interessi, con la possibilità di rateizzare l’onere in tempi più lunghi, passando dalla metà al doppio del periodo riscattato, agevolando in questo modo anche gli iscritti più giovani nel costruire un risparmio previdenziale adeguato alle attese prestazioni future” spiega Paolo Saita, Dottore Commercialista delegato Cassa Ordine di Bergamo.

Una novità che si accompagna ad altre misure che la Cassa ha già messo a disposizione degli iscritti consentendo di costruire con maggiore flessibilità il percorso previdenziale rispondente alle proprie aspettative, in un’ottica di maggiore adeguatezza della prestazione. Misure tutte, che sono volte ad ottenere una più solida base previdenziale per i futuri pensionati, rispondendo, inoltre, alle esigenze di equità intergenerazionale dell’intera categoria professionale.

Al convegno sono intervenuti il Dott. Giuseppe Grazia, Vice-Presidente Cassa Nazionale Previdenza Assistenza Dottori Commercialisti, la Dott.ssa Monica Vecchiati, Consigliere Cassa Nazionale di Previdenza Assistenza Dottori Commercialisti, la Dott.ssa Anna Faccio, Consigliere Cassa Nazionale di Previdenza Assistenza Dottori Commercialisti, il Dott. Fabio Angeletti, Direttore Istituzionale Cassa Nazionale Previdenza Assistenza Dottori Commercialisti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.