BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo, ultimatum dell’assessore ai musulmani: basta liti o chiudiamo la moschea fotogallery

L'assessore Giacomo Angeloni ha diffuso una nota per le comunità che si riuniscono in preghiera alla mosche di via Cenisio

Il Comune di Bergamo dà l’ultimatum ai musulmani. L’assessore all’innovazione, semplificazione, servizi demografici, sportello polifunzionale, servizi cimiteriali e ai tempi urbani Giacomo Angeloni, ha diffuso una nota in cui esorta le comunità che si riuniscono in preghiera alla mosche di via Cenisio, a evitare tensioni.

Ecco le parole di Angeloni:

“Le tensioni alla moschea di via Cenisio continuano. Tra lotte di potere, chiamate al 112 e gomme tagliate, pare che la tensione sia ormai alle stelle. Mi appello alle varie comunità e gruppi che si incontrano in quella sede per la preghiera affinché trovino equilibrio e la smettano di diffondere inutile nervosismo.

Se la situazione non si dovesse stabilizzare, saremmo costretti a chiedere al Questore di prendere dei provvedimenti.

Questo clima indebolisce ogni giorno gli interlocutori che l’amministrazione pretende debbano essere rappresentativi non delle liti ma delle reali esigenze dei Musulmani bergamaschi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da il polemico

    chi evidenziava a suo tempo queste situazioni in presenza di una moschea,era chiamato razzista,ora si corre ai ripari?