BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Solidarietà al prof Rho dai colleghi: una scuola buona non può fare a meno di lui

Più di cento (108 per la precisione) docenti del liceo linguistico Giovanni Falcone di Bergamo hanno inviato ai ministri Giannini e Madia e agli Uffici scolastici della Lombardia e di Bergamo una lettera di solidarietà per il collega licenziato, prof. Stefano Rho.

Più di cento (108 per la precisione) docenti del liceo linguistico Giovanni Falcone di Bergamo hanno inviato ai ministri Giannini e Madia e agli Uffici scolastici della Lombardia e di Bergamo una lettera di solidarietà per il collega licenziato, prof. Stefano Rho.

Ecco la lettera.

Spettabili Autorità,

siamo i docenti del Liceo Linguistico “Falcone” di Bergamo, in questi giorni coinvolti, non come semplici lettori della stampa nazionale ma come colleghi, nel caso del licenziamento del prof. Stefano Rho, docente di Filosofia giunto al suo anno di immissione in ruolo dopo un lungo periodo di precariato, speso in parte sempre nel nostro stesso istituto.

Hanno suscitato molto scalpore in tutta la scuola e in tutta la città le ragioni del suo licenziamento, ma qui non vogliamo entrare nel merito di questioni tecnico-giuridiche, che sono di pertinenza della Magistratura.

Ad un grandissimo magistrato è intitolato, fin dalla sua nascita, il nostro Liceo, e ai Magistrati vogliamo assicurare la nostra piena fiducia, quella fiducia che non può non essere quotidianamente presente in chi lavora nella Scuola, dove si cerca di educare i ragazzi alla Legalità e all’esercizio di una piena cittadinanza.

Scriviamo per rendere nota la nostra solidarietà al collega, ma più ancora per dare piena voce alla stima profonda che riponiamo in Stefano Rho, come docente di Filosofia e come professionista della scuola.

Stefano Rho è un uomo gentile, intelligente e discreto, prezioso in una squadra di insegnanti, perché capace di coniugare una seria preparazione culturale e disciplinare, con un’insolita grandezza d’animo, che si è sempre tradotta in attenzione sensibile alla relazione umana, con le classi intere e con i singoli studenti, specie i più fragili.

Se Stefano Rho è stato capace di arricchire di umanità le scuole in cui ha lavorato, non stupisce che in questi giorni siano state pubblicate moltissime attestazioni di stima nei suoi confronti: da parte di suoi ex studenti, di studenti delle classi in cui insegnava quest’anno, di genitori, di colleghi e di ex colleghi, persino da parte di studenti che lo hanno occasionalmente conosciuto, come membro esterno agli Esami di Stato, e ne hanno apprezzato l’equilibrio e la correttezza.

Noi crediamo che una “scuola buona” non possa fare a meno di lui e di persone come lui.

Nonostante le difficoltà incontrate nell’entrare nella scuola italiana, non si è arreso, ha accettato i passaggi da un istituto all’altro delle nomine annuali, sempre con dignità, con il sorriso, con la passione per un lavoro speciale, che prima di tutto si gioca nella credibilità di chi si spende per i ragazzi, perché ama la sua materia e non si sottrae di fronte alla fatica e al gusto della relazione con gli adolescenti. Il suo è stato per tutti gli studenti un grande esempio di serietà professionale e umanità.

Ci rivolgiamo dunque a Voi, che siete le massime Autorità della Scuola, confidando che sia possibile reintegrare presto il prof. Rho nel ruolo che merita, ruolo che dovrebbe poter ricoprire, oggi, nell’interesse dei ragazzi del Liceo Falcone e, domani, di quanti saranno in futuro suoi allievi.

Guarda la lettera con tute le firme: LETTERA PER RHO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.