BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sant’Agostino, Comune e Università mettono mano al Chiostro minore

Il Comune di Bergamo ha rimesso mano al piano delle opere pubbliche (Pop) destinando 200mila euro per la progettazione e la direzione lavori. L'Università di Bergamo investirà 4,8 milioni di euro e bandirà l'appalto.

L’ex complesso monastico di Sant’Agostino che ospita l‘Università di Bergamo vedrà tornare al suo antico splendore il chiostro minore. Comune di Bergamo e Ateneo investiranno rispettivamente 200mila euro e 4,8 milioni.

È quanto è emerso dalla giunta comunale di Palafrizzoni che nella giornata di giovedì 11 febbraio ha messo mano al Piano delle opere pubbliche destinando 200mila euro per la progettazione e direzione dei lavori del cantiere.

Ora si dovrà formalizzare l’accordo verbale tra le due istituzioni e poi i lavori potrebbero partire, dopo che l’Università bandirà l’appalto.

“Il chiostro minore è una delle aree del complesso di Sant’Agostino sulle quali avevamo deciso di intervenire – afferma Marco Brembilla, assessore ai Lavori pubblici di Palazzo Frizzoni -. Abbiamo fatto già più rilievi per il rifacimento dei solai, il tetto e il recupero di alcuni affreschi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.