BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

In casa e nel box armi clandestine, merce rubata e 90mila euro: arrestato 76enne

La Guardia di Finanza di Brescia ha arrestato un 76enne pensionato per ricettazione, porto e detenzione abusiva di armi e munizionamento.

Più informazioni su

Un 76enne pensionato, incensurato, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Brescia per ricettazione, porto e detenzione abusiva di armi e munizionamento: in casa e nel box i militari del GICO hanno trovato 17 ciclomotori, 3 pistole, oggetti preziosi e oltre 90mila euro in contanti.

Nell’ambito dell’autonoma attività informativa gli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Brescia hanno individuato, a Brescia, un magazzino ritenuto luogo di custodia e occultamento di armi da sparo.

In particolar modo, gli accertamenti effettuati dai Finanzieri consentivano di apprendere che un box/magazzino di proprietà di un pensionato, immune da precedenti penali, sarebbe stato utilizzato per nascondere merce rubata e alcune pistole. Pertanto, al fine di fornire specifici riscontri alle informazioni acquisite, in data 2 febbraio i militari del G.I.C.O. del Nucleo di polizia tributaria di Brescia accedevano nel locale sospetto ed effettuavano una perquisizione d’iniziativa durante la quale venivano rinvenute due pistole detenute illegalmente: una Bernardelli Gardone Valtrompia 6,35, abilmente occultata all’interno di un vano ricavato in una presa della luce, risultata rubata, e un revolver 7,65 con matricola abrasa, occultato all’interno di una presa industriale, unitamente a 94 cartucce e 1 caricatore. La perquisizione consentiva di rinvenire e sottoporre a sequestro anche 17 ciclomotori marca Piaggio, di cui 4 risultati rubati, e certificati di proprietà per motoveicoli ritenuti non conformi ai modelli riconosciuti, in ordine ai quali sono tuttora in corso accertamenti al fine di verificarne la veridicità.

L’intervento permetteva di arrestare in flagranza di reato un pensionato di 76 anni per ricettazione, porto e detenzione abusiva di armi e munizionamento.

Le fiamme gialle hanno poi esteso la perquisizione presso l’abitazione dell’indagato, procedendo al sequestro di un’ulteriore pistola, marca “Perfecta mod. XS” calibro 4,5 mm 177, monocolpo, funzionante a molla e pistone, con caricamento a canna basculante, assegni in bianco e cambiali, monili in oro e anelli con abrasione delle incisioni interne del valore stimato di 6.000 euro circa, nonché una somma di oltre 90.000 euro in contanti. Sono in corso, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Brescia, ulteriori approfondimenti investigativi sui beni sottoposti a vincolo cautelare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Patrizio

    Non è il caso di sequestrare tutto?
    Casa conti correnti?