BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Duetto”, dialogo musicale per bambini in scena al San Giorgio

"Duetto" in scena a Bergamo il 14 febbraio 2016 al Teatro San Giorgio. Lo spettacolo dedicato ai piccolissimi è stato selezionato per il Festival Internazionale di Zagabria.

Domenica 14 febbraio, alle 10,45 e alle 16,30 al Teatro San Giorgio, va in scena “Duetto” dialogo musicale per attore e tablet spettacolo dedicato ai piccolissimi, fascia d’età 1-4 anni, prodotto dal Teatro Prova di Bergamo (con Chiara Carrara e Andrea Rodegher) in collaborazione con La Baracca Testoni Ragazzi di Bologna (regia di Valeria Frabetti e Andrea Buzzetti).
La performance, inserita nella 16ª edizione della Rassegna Giocateatro, racconta la storia di un incontro-scontro fra due personaggi, portatori di diversi linguaggi: quello sonoro e visivo, creato in diretta grazie all’uso di un tablet, e quello evocativo del movimento danzato. I due mondi si scrutano, si attraggono, si mescolano per dare vita a un vero e proprio duetto.
Uno spettacolo che affianca l’attenzione per la primissima infanzia al rapporto con le nuove tecnologie, configurandosi come un prodotto di estrema attualità perché pensato proprio per i “nativi digitali”.

Teatro Prova

Lo spettacolo, cui è stato dedicato anche un articolo sulla rivista “Wired” a ottobre del 2015, è stato presentato in Italia alle edizioni 2015 dei Festival “Visioni di teatro, visioni di futuro” a Bologna e “Segni d’infanzia” a Mantova.

Il progetto ha inoltre riscosso un discreto successo all’estero, selezionato lo scorso anno al Festival internazionale “100, 1.000, 1.000.0000 Stories” di Bucharest, e al Festival Internazionale “Naj,Naj,Naj” di Zagabria, cui parteciperà il prossimo 19 marzo.

“Il tema dell’uso di tecnologie da parte dei più piccoli è un argomento molto dibattuto – spiega Andrea Rodegher, attore e presidente del Teatro Prova. Il nostro punto di vista è quello di una compagnia teatrale che da oltre trent’anni sperimenta forme comunicative ed espressive nuove, che possano crescere e svilupparsi insieme alle nuove generazioni con cui lavora anche attraverso laboratori teatrali. Il desiderio che ci muove è la volontà di esplorare il legame tra arte, educazione e nuovi linguaggi tecnologici, nella considerazione del dato oggettivo della presenza di questi strumenti nella vita quotidiana dei cosiddetti nativi digitali”.

 

Altri temi proposti dalla performance sono la diversità e la comunicazione.

Teatro Prova

 

“Duetto – prosegue Rodegher – rappresenta il concetto “emozionale” di spazio comune: spazio di vita, per imparare a condividere con qualcun altro, il luogo in cui possono coesistere e trovare equilibrio istanze e visioni differenti. Lo spettacolo racconta di una relazione tra due persone molto diverse che vivono nello stesso luogo, utilizzando due modalità comunicative apparentemente lontane; due mondi che alla fine trovano il loro modo di stare insieme in uno spazio che non solo accoglie l’incontro di due mondi diversi, ma ne diventa protagonista attivo, cambiando in base alle variazioni emozionali e relazionali tra i protagonisti”.

Il Festival Naj Naj Naj
La 16a edizione del Festival Internazionale Naj,Naj,Naj, organizzato dal Teatro GK Firebird, si terrà presso il Teatro Urbano di Žar ptica a Zagabria dal 18 al 23 marzo 2016.
Fondato nel 2001 per presentare le migliori produzioni di compagnie professionali di Teatro ragazzi in Croazia nel periodo delle vacanze primaverili, il Festival si compone di sei giornate di spettacoli. Peculiarità della manifestazione è che tutte le rappresentazioni sono gratuite, il che permette ai bambini di trascorrere le vacanze a teatro, godendo delle migliori rappresentazioni teatrali sulla scena contemporanea. Dal 2007 ospita numerosi teatri d’Europa e del mondo: Giappone, Corea del Sud, Israele, Italia, Germania, Belgio, Danimarca, Polonia, Francia, Bulgaria, Serbia, Lituania, Svizzera e Slovenia.
La notevole partecipazione di più di 6.000 visitatori e la presenza degli artisti ospiti hanno accresciuto la sua grande fama in Croazia e non solo.
Il Festival è un concorso che seleziona e premia i migliori spettacoli suddivisi in dieci categorie con la scultura “Golden Žar ptica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.