BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

In Italia con auto di lusso senza permesso: mezzo sequestrato per contrabbando

Dovrà rispondere del reato di contrabbando il giovane ventenne fermato a San Martino in Strada dalla Guardia di Finanza di Lodi.

Più informazioni su

Nell’ambito delle attività di controllo economico del territorio, nei pressi di San Martino in Strada, i militari della Compagnia di Lodi hanno sottoposto a controllo una Range Rover, con targa ticinese. L’autovettura è risultata di proprietà di una società di Lugano (Svizzera) ed era condotta da un cittadino italiano, di origine serba, un giovane ventenne residente a Pieve Fissiraga. Il conducente, però, non era in possesso della prescritta autorizzazione, rilasciata dagli uffici della Dogana, all’utilizzo dell’automezzo svizzero sul territorio italiano. In assenza dell’autorizzazione, l’autoveicolo svizzero risulta introdotto sul territorio italiano illecitamente ed è stato, pertanto, sottoposto a sequestro ed affidato in custodia al competente ufficio doganale di Milano Linate.

Il ventenne fermato dovrà rispondere alla Procura della Repubblica di Lodi del reato di contrabbando. L’autovettura sequestrata è una versione particolarmente lussuosa ed accessoriata (Vogue Autobiografy) del noto Suv inglese, cilindrata superiore ai 4.000 cc e dotata di ogni tipo di confort: il valore di acquisto risulta essere superiore ai 180.000 euro. Si tratta del secondo sequestro di questo tipo operato nel giro di poco tempo dalla Guardia di Finanza nella provincia lodigiana.

Si ricorda che, nel caso di automezzi immatricolati in paesi esterni all’Unione Europea, l’autoveicolo può fruire di un regime di libera circolazione nei paesi terzi, sia pure temporanea, solamente se condotto dallo stesso proprietario o da persona espressamente autorizzata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.