BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ex grillino candidato sindaco Pd a Caravaggio? Lui: iscritto a mia insaputa

Claudio Bolandrini, 45 anni, docente di filosofia è il candidato sindaco del Partito Democratico per Caravaggio. Su un sito Internet, fino a poco tempo fa, però risultava legato alle riunioni del Movimento 5 Stelle.

In fondo in una società liquida la politica non può che essere fluida.

La notizia che il Partito Democratico a Caravaggio candida sindaco Claudio Bolandrini, 45 anni, docente di Filosofia al liceo Galileo Galilei. Bolandrini è un professore impegnato in prima linea sul fronte della cultura con la Proloco di Brignano, dove la sorella Beatrice è sindaco a capo di una lista civica legata al centro destra.

Da una verifica in Internet emerge nel recente passato di Claudio Bolandrini una sintonia col Movimento 5 Stelle. “Non sono mai stato iscritto e non sono iscritto a nessun partito, nemmeno al Movimento 5 Stelle – spiega Bolandrini a Bergamonews -. Non sono mai stato un attivista. Non che abbia qualcosa contro il Movimento, sia chiaro. Ho scoperto anch’io di essere iscritto in un sito legato al nascente movimento 5 Stelle. A dire il vero avevo partecipato ad alcuni incontri anni fa a Gera d’Adda, poi qualche settimana fa mi hanno fatto notare che il mio nome risultava in un elenco legato al Movimento 5 stelle e ho chiesto che venga rimosso perché non risponde al vero”.

Scusi, ma chi ha scritto il suo nome in quella lista? “Non lo so, ma è stato fatto a mia insaputa e posso dimostrarlo”.

Insomma nulla di male, un dettaglio che colora la campagna elettorale a Caravaggio dove per la prima volta Bolandrini sarà a capo della lista del PD che proprio in questa tornata ha deciso di correre con il proprio simbolo e da una lista civica che raccoglie l’eredità di “La tua Caravaggio” che 5 anni fa rappresentò il centrosinistra.

Certo che la battaglia di Bolandrini e del Pd non sarà facile: dovranno battersi in una delle roccaforti della Lega Nord.

Caravaggio è da due decenni in mano al Carroccio e la tornata elettorale potrebbe essere l’occasione giusta di un cambio della guardia al palazzo comunale. Anche perché nell’arena politica di Caravaggio, in queste amministrative, gioca un ruolo di primo piano Ettore Pirovano, già senatore e presidente della Provincia di Bergamo. Anche se la Lega Nord qui è ben frastagliata. 

 

(foto tratta da un frame di Treviglio Tv)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.