BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Anche Gori a festeggiare Giuseppe Sala candidato sindaco di Milano

Domenica sera a Milano c’era anche il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, a festeggiare Giuseppe Sala vincitore delle primarie del Partito Democratico e candidato a primo cittadino del capoluogo lombardo.

Che fosse tra i supporter di Giuseppe Sala non era un segreto. Già dai tempi di Expo tra Giorgio Gori e il commissario dell’Esposizione universale di Milano si era instaurato un ottimo rapporto. E proprio il primo cittadino di Bergamo domenica sera, al termine dell’esito che ha proclamato Sala vincitore delle primarie del Partito Democratico e quindi candidato per il centro-sinistra a Milano, era con Giuseppe Sala e i altri supporter del commissario Expo 2015: Bruno Tabacci e Sergio Scalpelli.
Il commissario unico di Expo ha vinto le primarie, anche se non ha stravinto, con il 42% dei voti. Netto è lo stacco con la candidata arrivata seconda: Francesca Balzani ha raggiunto il 34%, mentre il terzo, Pierfrancesco Majorino, si è fermato al 23% e, il quarto, Antonio Iannetta allo 0,7%.

Per alcuni una vittoria scontata, anche se alcuni non hanno fatto notare che ci sono stati più voti contro di lui che per lui.

 

“Era un passaggio non facile – ha affermato Sala – quindi sono molto contento. Mi pare un ottimo risultato”.

E Giorgio Gori uscendo dalla stanza del comitato di NoiMilano2016 ha osservato “è andata bene così”.

(foto tratta da MilanoToday)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.