BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Chiusura alle 22, i commercianti: “Nessuno ci ha interpellati” fotogallery

Venerdì 5 febbraio, i gruppi consiliari di PD, Albatro, 5 Stelle hanno organizzato un incontro con gli esercenti e i rappresentanti delle associazioni per discutere sulla chiusura anticipata alle 22.

Dopo la decisione dell’Amministrazione Comunale di Seriate di anticipare alle ore 22 l’orario di chiusura dei pubblici esercizi del Centro Storico, i gruppi consiliari di minoranza (PD, Lista Civica Albatro, Movimento 5 Stelle) hanno organizzato – nella serata di venerdì 5 febbraio, presso la sede dell’Associazione Statale 42 – un incontro con i commercianti e i rappresentanti delle associazioni del centro cittadino.
L’incontro è stato l’occasione per discutere la legittimità e l’efficacia del provvedimento di chiusura anticipata, coinvolgendo nel dibattito i diretti interessati.
Gli organizzatori dell’incontro hanno lamentato il fatto che l’Amministrazione non avesse aperto alcun dialogo con gli esercenti del Centro Storico prima di adottare un provvedimento che li influenzava direttamente.

Seriate commercianti

Gli esercenti e i rappresentanti delle associazioni hanno espresso compatti il loro disaccordo sul provvedimento, sostenendo che – nonostante esista un problema di ordine pubblico e di rispetto degli interessi dei residenti del centro storico – la chiusura anticipata non fosse lo strumento necessario e più idoneo per aumentare il decoro e la sicurezza e per attrarre nuovi investimenti all’interno del centro storico di Seriate.

Le loro proposte, infatti, si sono concentrate sulla necessità che l’Amministrazione adotti un piano urbanistico e commerciale complessivo in grado di produrre reti sociali e che tutti gli attori, cui sta a cuore il futuro del centro storico, possano partecipare ad un tavolo di lavoro , in cui programmare insieme il futuro del centro cittadino.

Dal canto loro i gruppo consiliari si sono impegnati a sostenere le richieste degli esercenti e dei rappresentanti delle associazioni, facendosi carico di consegnare all’Amministrazione una lettera d’intenti – redatta e firmata da esercenti e associazioni del centro storico – e di indire un Consiglio Comunale aperto durante il quale sia possibile, per associazioni e pubblici esercizi, interloquire direttamente con l’Amministrazione comunale su che futuro intende dare al centro storico di Seriate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.