BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Affitta case al mare, che però non esistono: denunciato 53enne bergamasco

Affittava, su internet, case al mare – o così credevano i turisti – riceveva la caparra e poi spariva nel nulla. Protagonista della vicenda, un 53enne della provincia di Bergamo, identificato e denunciato per truffa dai carabinieri

Più informazioni su

Affittava, su internet, case al mare – o così credevano i turisti – riceveva la caparra e poi spariva nel nulla. Protagonista della vicenda, un 53enne della provincia di Bergamo, identificato e denunciato per truffa dai carabinieri di San Polo.

A far cadere l’uomo nelle maglie dei militari, la denuncia presentata da una quarantenne reggiana che aveva affittato una abitazione, poi rivelatasi ‘fantasma’, a Marina di Massa, sulla riviera toscana, per il periodo di Ferragosto, al prezzo di 600 euro.

Decisamente vantaggioso, vista la data di prenotazione. Ma fasullo, visto che all’indirizzo dato dall’inserzionista sul web, corrispondeva una struttura alberghiera.

Gli uomini dell’Arma, allertati dalla 40enne, sono risaliti al 53enne attraverso l’utenza telefonica usata per portare avanti la trattativa d’affitto dell’abitazione, per cui aveva richiesto il versamento di una caparra da 400 euro su una carta prepagata Postepay.

I riscontri sull’utenza cellulare e sulla carta su cui è confluito l’ammontare della caparra hanno condotto al truffatore residente in provincia di Bergamo.

Secondo le prime risultanze d’indagine dei militari l’indagato avrebbe raggirato, sempre a ridosso di Ferragosto dello scorso anno e sempre con lo stesso modo di agire, numerosi altri aspiranti turisti residenti in altre province italiane.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.