BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il viceministro Bubbico: Bergamo? È sicura, ma manderemo rinforzi

Giornata intensa quella di sabato 6 febbraio per il Viceministro dell'Interno Filippo Bubbico. A Dalmine è intervenuto per il ricordo di Luigi D'Andrea e Renato Barborini, i due agenti di Polizia uccisi nel 1977 da Vallanzasca e i suoi complici. Poi il vertice sulla sicurezza in Prefettura a Bergamo.

Giornata intensa quella di sabato 6 febbraio per il Viceministro dell’Interno Filippo Bubbico. A Dalmine è intervenuto per il ricordo di Luigi D’Andrea e Renato Barborini, i due agenti di Polizia uccisi nel 1977 da Vallanzasca e i suoi complici.

Poi il vertice sulla sicurezza in Prefettura a Bergamo. È al termine di questo vertice dove erano presenti, oltre al Prefetto Francesca Ferrandino e il Questore Girolamo Fabiano, i vertici delle Forze dell’Ordine, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, il vicesindaco e assessore alla sicurezza Sergio Gandi, i parlamentari bergamaschi Alberto Bombassei, Elena Carnevali, Giovanni Sanga, Antonio Misiani e Giuseppe Guerini.
Al termine dell’incontro il viceministro dell’Interno ha avuto parole di elogio per Bergamo per la sua attenzione all’accoglienza dei migranti.

“Bergamo? È sicura – ha affermato il viceministro Bubbico specificando che – non è tra le città che destano preoccupazione. Anche se grazie la legge di stabilità 2016 permetterà, dopo anni di tagli, di coprire l’intero turn-over, con effetti positivi anche per la Bergamasca”.
Tra le priorità che ha annunciato il viceministro Bubbico c’è il mantenimento e il rafforzamento del commissariato di Treviglio. Poi al termine del Giubileo di Roma, a Bergamo dovrebbero arrivare altre rinforzi.

Il vicesindaco Gandi ha consegnato una copia della lettera aveva inoltrato quando, finito Expo, aveva avuto certezza della proroga dell’operazione Strade Sicure, ovvero di potenziare la presenza dell’Esercito a fianco delle Forze dell’Ordine per garantire una maggiore sicurezza. Soddisfazione da parte dei parlamentari bergamaschi presenti al vertice.

Dure invece le critiche che arrivano da Forza Italia e Lega.

Gli onorevoli bergamaschi di Forza Italia Gregorio Fontana membro della IV Commissione Difesa e della Lega Nord Cristian Invernizzi, vice presidente della I Commissione Affari Costituzionali affermano in una nota: “Riteniamo che la riunione in Prefettura sia stata una passerella inutile. Una vera e propria farsa che nemmeno questa volta ha portato ad avere tempi e dati certi in merito al tanto atteso rinforzo degli organici delle Forze dell’ordine. Ci aspettavamo almeno l’annuncio del ripristino di Strade Sicure a Bergamo, una delle cose più semplici da fare visto gli esiti positivi che già ci sono stati a Brescia e Monza, ma in vice ministro è riuscito a fare peggio del previsto e non dire nulla
neppure su questo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.