BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pioggia, neve e freddo: nel weekend torna il maltempo previsioni

Una serie di perturbazioni attraverseranno l'Italia portando pioggia e neve sulle Alpi: primi segnali del peggioramento già da sabato sera con i fenomeni che si trascineranno fino all'inizio della nuova settimana.

Più informazioni su

Si sblocca la situazione meteo in Italia col ritorno dal week-end della pioggia e della neve sulle Alpi” -a dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera, che aggiunge – “Si conferma un tempo decisamente più dinamico rispetto alla prima parte dell’Inverno. Una serie di perturbazioni attraverseranno l’Italia nel corso dei prossimi sette giorni da nord a sud portando alcune ondate di maltempo a fasi alterne”.

Dopo una breve tregua, sabato sera ci sarà un peggioramento. Il vortice d’Islanda piloterà una perturbazione atlantica più organizzata sull’Italia e che avrà come obiettivo principale il Nord e le regioni tirreniche. “Sabato sera i primi fenomeni si avranno al Nordovest e tenderanno ad estendersi entro la notte al Nordest e alla Toscana. Domenica entrerà la parte più attiva della perturbazione ed il maltempo coinvolgerà il Nord e la Toscana con fenomeni localmente abbondanti; piogge e rovesci sparsi si estenderanno anche a Tirreniche e Sardegna, mentre poco o nulla si avrà su Adriatiche e al Sud. La neve cadrà sulle Alpi sopra i 1200-1500m, anche abbondante sopra i 2000m; il tutto sarà poi accompagnato da una accesa ventilazione. Lunedì la perturbazione si porterà al Sud mostrandosi più attiva sul basso versante tirrenico mentre sul resto della Penisola ci sarà un miglioramento”.

Nuove piogge la prossima settimana. La porta dell’atlantico rimarrà aperta; di conseguenza altre perturbazioni riusciranno a raggiungere la Penisola portando altra pioggia e neve sulle Alpi. Questo in concomitanza dell’anticiclone che rimarrà in disparte.

Febbraio movimentato, ma il freddo vero resta lontano. Dopo un lungo periodo piuttosto secco febbraio ci mostra un meteo più dinamico e piovoso sul molte delle nostre regioni. “Non si potrà parlare di inverno perché il freddo rimane lontano. Le temperature, nonostante l’andamento altalenante, potranno spesso mantenersi superiori alle medie del periodo, almeno fino a metà mese” –  concludono da 3bmeteo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.