BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Le Cirque” si esibisce a Bergamo: show rivoluzionario senza animali e pagliacci

Dall'8 al 10 aprile a Bergamo sbarca “Le Cirque with the World's Top Performers”: uno spettacolo rivoluzionario senza animali né pagliacci in cui le parole d'ordine saranno essenzialità, grazia e tenacia.

Più informazioni su

Dall’ 8 al 10 aprile a Bergamo sbarca il nuovo progetto “Le Cirque with the World’s Top Performers”, che rappresenta l’innovazione del circo contemporaneo, con lo spettacolo intitolato “Alis”, dalla storia di Alice in Wonderland.

Alla Fiera di via Lunga gli artisti si esibiranno in uno spazio che ospiterà fino a 2.000 spettatori: “Ci sarebbe piaciuto ospitare Le Cirque nella nuova area dell’ex-macello – spiega il sindaco di Bergamo Giorgio Gori – ma purtroppo in quel periodo lo spazio sarà occupato dal Luna Park. Nonostante si esibiscano in un’area privata, è un piacere avere nella nostra città degli artisti così straordinari”.

Alis, impersonata da Asia, artista diciassettenne tra le più promettenti per la disciplina dell’Aerial Silk e la più giovane del progetto, sarà accompagnata da Onofrio Colucci, direttore artistico della produzione di A-Group e Maître de Cérémonie dello Show, in un viaggio suggestivo, tra sogno e realtà, alla scoperta di se e del mondo, incontrando negli artisti dello show gente del calibro di Yves Decoste, Jonathan Morin e Dominic Lacasse, emozioni e sentimenti che la accompagneranno in un percorso all’interno della qualità dell’uomo.

L’ idea è quindi quella di togliere i grandi scenari e impalcature del Cirque du Soleil, tenendo comunque la sua qualità, così da valorizzare la bravura dell’artista e di uscire dallo spettacolo non solo emozionati e stupiti, ma anche consapevoli di ciò che si è visto. Gli artisti che prenderanno parte allo show saranno 20, di cui 3 italiani, ma provenienti da tutto il mondo e selezionati in due mesi di lavoro da Colucci e Gianpiero Garelli, show director del “Le Cirque” e papà della giovane Asia.

“Abbiamo cercato di mettere insieme il meglio del ‘nouveau cirque’ e fare qualcosa di nuovo, di mai fatto prima. Le tre città scelte per farlo – Bergamo, Lucca e Alba – possono essere definite minori, ma sono territorio fertile per rinnovare il mondo del circo italiano”.

Le scenografie dello spettacolo saranno disegnate appositamente per l’occasione dall’artista contemporaneo Ugo Nespolo, e le musiche, originali, composte da La Femme Piège, ensemble torinese in rapida ascesa attivo con produzioni televisive e cinematografiche a livello internazionale.

L’8 febbraio tramite il circuito VivaTicket sarà possibile iniziare a comprare la prevendita dei biglietti (3 fasce di prezzo, a partire da 25euro) per questo show rivoluzionario, senza animali né pagliacci, in cui le parole d’ordine siano essenzialità, grazia e tenacia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.