BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tamburello, la stagione 2016 vedrà il ritorno del Ciserano in serie A

Più informazioni su

Sono diciotto le squadre bergamasche di tamburello che si stanno preparando per i campionati 2016 open: sedici maschili e due femminili.

La novità maggiore è il ritorno, dopo tre anni, di una formazione orobica nel campionato della serie A maschile. A disputarlo sarà l’Ubiali Ciserano per merito del terzo posto con cui ha terminato il torneo cadetto della scorsa stagione dove ha pure vinto la Coppa Italia e la Supercoppa di categoria. Il traguardo che cercherà di raggiungere al più presto, sarà quello della salvezza. La “classica” meta per una debuttante.

Nei mesi passati la società bianconera ha preso dal Mezzolombardo (Trento) Marco Maistri e Diego Eccher, due giocatori da utilizzare nei ruoli più vicini alla linea di metà campo e confermato quelli in forza nel 2015 a eccezione del terzino Gerry Testa che, per quest’anno, ha scelto di giocare con la maglie dell’Arcene.

Quest’ultima è una delle sei squadre iscritte al campionato di serie C. Le altre sono: Bonate Sopra, Castelli Calepio, Filago, Roverese e San Paolo d’Argon. Nove sono le formazioni che cercheranno credito in serie D: Bonatese, Dossena, Malpaga, Polisportiva Madone, Pontirolo Nuovo, Roncola di Treviolo, Sotto il Monte, Team Pagani Bonate e Torre dè Roveri.

Due, come lo scorso anno, saranno invece le compagini femminili orobiche che affronteranno la serie A: Dossena Zani Viaggi e San Paolo d’Argon.

I campionati maschili inizieranno nel mese di marzo e l’Ubiali Ciserano il primo turno lo disputerà in casa (21 marzo, ore 15) affrontando il Sommacampagna (Verona). Il torneo femminile prenderà invece il via ad aprile.

REGIONALI INDOOR GIOVANILI – Due su tre i successi ottenuti dalle squadre mantovane nelle tre finali dei campionati regionali indoor maschili disputati domenica nella palestra comunale di Bonate Sotto. Gli allievi del Castellaro hanno avuto ragione con una facile 13 a 2 del terzetto orobico del San Paolo d’Argon, mentre i giovanissimi della Pozzolese l’hanno spuntata con tre lunghezze di margine (13 a 10) sulla compagine bresciana di Capriano del Colle dopo una sfida vivacissima.

L’unico titolo vinto da una squadra non mantovana è quello della categoria Juniores conquistato dal team bresciano del Capriano del Colle superando per 13 a 10 la Pozzolese dopo una gara farcita da tanti scambi di buona fattura.

Le tre squadre neo campioni regionali disputeranno la fase interregionale dove saranno in palio i pass per le finali nazionali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.