BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le Iene a Sarnico per bacchettare il “sindaco-sceriffo”: “L’ho fatto per i cittadini” – Video

Nella puntata di martedì 2 febbraio, la trasmissione di Italia uno ha fatto visita a Giorgio Bertazzoli

Le Iene a Sarnico per bacchettare il “sindaco-sceriffo”. Nella puntata di martedì 2 febbraio, la trasmissione di Italia uno ha fatto visita a Giorgio Bertazzoli, primo cittadino sarnichese che lo scorso giugno, alla guida della propria auto, con tanto di lampeggiante sul tettuccio, ha svolto un sopralluogo tra le vie di Sarnico, fermando e chiedendo documenti ad alcuni extracomunitari.

Nel servizio (GUARDA CLICCANDO QUI) l’inviato Paolo Calabresi, travestito da vigile urbano, ha criticato quanto fatto da Bertazzoli: “Si sveglia la mattina, mette il lampeggiante sulla sua macchina e fa le multe ai cittadini? Ma lei fa il vigile urbano di mestiere? Pensi se domani mi sveglio, voglio fare il chirurgo le apro la pancia?”

Ma il sindaco ha replicato: “L’ho fatto per sicurezza dei miei cittadini. Ho fatto dei controlli”.

Lo stesso Bertazzoli ha poi pubblicato il video del servizio, con un commento:” Tengo a precisare che hanno montato il servizio più o meno come volevano loro, senza mettere tutte le mie spiegazioni.
Fiero comunque di essere il Sindaco Sceriffo e Leghista a difesa dei miei concittadini sulla Pubblica Sicurezza.

Confermo che è stato il mio Responsabile della Polizia Locale a comprare e fornirmi il lampeggiante. C’e’ l’ordine dello stesso in Ragioneria.

Mi avranno pure contestato il lampeggiante sulla mia auto privata, dicendomi che devo usare quella di servizio (eh va beh!), però il caso e’ stato archiviato perché il reato non sussiste. Punto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.