BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Appartamenti comunali: 112 assegnati nel 2015, record degli ultimi 5 anni

Aler consegna i primi 30 appartamenti ristrutturati: al 30 giugno saranno 60. Nel 2012 le assegnazioni furono 33.

Più assegnazioni e 30 appartamenti sui quali sono attualmente in corso lavoro di sistemazione e ristrutturazione e che diverranno presto disponibili: più di un elemento di interesse scaturisce dalla Commissione odierna a Palazzo Frizzoni, con l’Assessore Francesco Valesini a relazionare sull’attività dell’ufficio alloggi del Comune di Bergamo e di Aler.
Il Comune di Bergamo ha assegnato nell’anno 2015 ben 112 appartamenti. Si tratta di un dato importante, soprattutto se paragonato al trend degli anni precedenti, quelli dell’Amministrazione Tentorio.

Nel 2011 furono assegnati solo 46 alloggi (al bando di quell’anno furono presentate 571 richieste), nel 2012 addirittura 33 (con 270 domande pervenute), nel 2013 84 (di fronte alla domanda record di 700 richieste). Nel 2014, anno di insediamento dell’attuale Amministrazione, le assegnazioni furono 101.

 

“Siamo soddisfatti dei dati emersi dalla ricognizione dell’Ufficio Alloggi, – ha sottolineato l’Assessore Francesco Valesini – ma pensiamo di poter addirittura fare meglio, anche grazie alla collaborazione con Aler Bergamo. Lo scorso anno tante energie e tanto tempo sono stati spesi nella stesura e nel perfezionamento dell’accordo con Aler per la gestione del patrimonio residenziale pubblico: nella struttura comunale sono 7 le persone al lavoro su questo importante ambito, persone che quest’anno potranno concentrarsi maggiormente sull’assegnazione di alloggi ai nostri concittadini.”
Buone notizie anche per quello che riguarda i primi risultati dell’accordo con la stessa Aler di Bergamo: 30 appartamenti (siti in Via Moroni, via Borgo Palazzo, via Uccelli, via Monte Grigna, via Rampinelli, via Broseta, via Pignolo) sono già stati oggetto di lavori di sistemazione e già messi a disposizione del Comune di Bergamo, che può ora assegnarli: le ristrutturazioni sono state completate quasi tutte nello scorso mese di gennaio.

Altri 30 appartamenti saranno sistemati e consegnati entro il 30 giugno al Comune di Bergamo: si centra così il primo obiettivo della convenzione stipulata tra Palazzo Frizzoni e Aler, che prevede la consegna di 60 appartamenti riattati da parte di Aler il giugno 2016.

“Riuscire a mantenere le scadenze concordate – prosegue Valesini – è segno della bontà dell’accordo siglato con Aler Bergamo e ci consente di guardare con fiducia alle prossime tappe della convenzione, che prevede il recupero di oltre 200 appartamenti in tre anni.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.