BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Innowatio acquisisce Clens: nasce gruppo energetico paneuropeo

Il Gruppo Innowatio, nato a Bergamo nel 2008, a seguito dell’operazione, acquisirà la totalità delle azioni della società tedesca, che a sua volta parteciperà con una quota di minoranza della stessa Innowatio.

Più informazioni su

Innowatio SpA, e Clean Energy Sourcing AG (CLENS), hanno sottoscritto il 29 gennaio il closing dell’operazione di fusione, che sarà pienamente operativa nelle prossime settimane.

La fusione tra le due aziende porterà alla creazione di un gruppo energetico paneuropeo di nuova generazione solido e integrato, che potrà vantare un fatturato di 1,5 miliardi di euro e più di 230 dipendenti.

Il Gruppo Innowatio, a seguito dell’operazione, acquisirà la totalità delle azioni della società tedesca, che a sua volta parteciperà con una quota di minoranza della stessa Innowatio.

Dall’integrazione delle due realtà cresceranno anche i volumi di energia gestiti, che saliranno a 22 terawattora totali.

L’esperienza complessiva delle due aziende copre tutta la filiera dei servizi energetici, dall’energy portfolio management, al demand side management, dalla gestione flessibile della produzione energetica distribuita all’uso efficiente dell’energia.

Innowatio può far leva su un’eccellente esperienza nelle aree dei servizi energetici: portfolio management, efficienza energetica e gestione della produzione elettrica. CLENS AG è pioniere in termini di commercializzazione diretta di energie rinnovabili, gestione e controllo di generazione elettrica decentralizzata, nonché nella fornitura di energia rinnovabile ai clienti.

leoncini innowatio

Nell’agosto 2015 l’azienda italiana aveva acquisito il 12,5% delle azioni di CLENS come parte di un aumento di capitale. Anche dopo l’acquisizione del 100% delle azioni la gestione di CLENS continuerà ad essere gestita da Frank Baumgärtner e Ralf Filz, supportati dal loro team.

“Lo sviluppo in Germania – ha spiegato il CEO di Innowatio Fabio Leoncini – rappresenta un primo e fondamentale passo per la realizzazione della strategia di Innowatio nel diventare il primo operatore pan-europeo di demand side management e gestione della produzione distribuita di energia; per questo motivo, CLENS, in qualità di leader indipendente nella gestione di energie rinnovabili, rappresenta il nostro partner europeo ideale. La fusione tra Innowatio e CLENS è uno step primario per diventare un gestore completo ed integrato di tutte le tematiche energetiche dei clienti all’interno di una community energetica basata sul cloud. Abbiamo l’obiettivo di ridurre la bolletta energetica e l’impatto ambientale dei nostri clienti identificando e sfruttando opzioni all’interno dei siti dove operiamo, attraverso una vasta gamma di servizi energetici sempre più basati sull’utilizzo delle tecnologie informatiche, che rappresentano la vera innovazione dirompente che rivoluzionerà i mercati energetici”.

Entrambe le aziende vantano oggi una posizione forte nelle aree della commercializzazione di energia e dell’approvvigionamento di clienti industriali e commerciali. CLENS AG lavora principalmente con produttori e consumatori in Germania e Austria, mentre Innowatio SpA attualmente opera in Italia, Svizzera, America Latina e Giappone.

“Abbiamo cercato a lungo un partner che potesse aiutarci a continuare la nostra espansione in Germania e in Europa – ha commentato il CEO di CLENS Frank Baumgärtner – e invece di scegliere un investitore finanziario abbiamo optato per un partner strategico che ci avrebbe aperto nuovi mercati e, al contempo, avrebbe esteso la nostra competenza. Siamo orgogliosi di aver trovato in Innowatio il nostro partner ideale. Insieme costruiremo la nostra posizione di mercato in ambiti come efficienza energetica, virtual power plant, demand side management e gestione delle centrali elettriche decentralizzate. Oltre all’espansione europea, continueremo a concentrarci sull’ulteriore ampliamento dell’offerta nei nostri rispettivi mercati nazionali”.

Cosa sono Innowatio e Clens

 

Innowatio SpA costituita a Bergamo nel 2008, impiega attualmente più di 160 dipendenti e nel 2015 ha realizzato un fatturato superiore a un miliardo di euro e propone ai propri clienti un servizio innovativo di gestione integrata delle loro tematiche energetiche, un outsourcing energetico basato sulla condivisione dei benefici conseguiti attraverso la gestione di Innowatio. Innowatio si è posizionata sul mercato come demand side manager con un approccio integrato derivante dal combinato di due tipologie prevalenti di servizi, finalizzati ad abbattere la spesa energetica e migliorare la comprensione dei mercati energetici, consentendo di cogliere le opportunità che da esso derivano. La visione innovativa include oltre a una rivisitazione dei termini contrattuali tradizionali, un approccio olistico ai temi energetici che porta a trasformare il rapporto cliente/fornitore in un rapporto di partnership in cui la remunerazione del gestore è direttamente legata al proprio operato, annullando quindi ogni conflitto d’interessi. Una strategia di successo che, unita ad una solida competenza e conoscenza del settore, ha permesso ad Innowatio di diventare uno dei più importanti protagonisti del mercato libero dell’energia, con più di 11 terawattora di energia elettrica e gas naturale consegnata nel 2015.

Clean Energy Sourcing AG, costituita anch’essa nel 2008, è uno dei fornitori e gestori leader di energia rinnovabile, e operatore di virtual power plant in Germania e Austria. CLENS, che attualmente impiega più di 75 dipendenti, nel 2014 ha realizzato un fatturato pari a oltre 520 milioni di euro nel 2014. Clens ha gestito nel 2015 volumi energetici pari a circa 11 terawattora e un portafoglio diretto di oltre 3.000 megawatt di produzione elettrica. L’azienda gestisce le proprie attività nelle sue tre sedi di Lipsia, Francoforte e Vienna, dove serve clienti industriali con energia eolica, solare, a biomassa e idroelettrica. In qualità di operatore di virtual power plant, CLENS consente inoltre la gestione ottimizzata di impianti di produzione decentralizzata operando anche nei mercati energetici in tempo reale. CLENS riesce così a ottimizzare i risultati dei propri produttori e a ridurre i costi energetici dei clienti industriali e del terziario, con un ruolo centrale nel bilanciamento della rete elettrica tedesca.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.