BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cinque milioni lasciati a 11 associazioni: il dono di due coniugi bergamaschi

Due coniugi bergamaschi senza eredi hanno deciso di lasciare tutto il proprio patrimonio a undici associazioni non profit del territorio: un dono straordinario che servirà per aiutare i più bisognosi.

Più informazioni su

Cinque milioni di euro, suddivisi in parti uguali, donati a undici fondazioni bergamasche: è lo straordinario gesto di generosità di due coniugi che, non avendo figli e quindi eredi, hanno deciso di lasciare tutti i risparmi di una vita a disposizione della collettività, per fare del bene agli altri.

Il testamento di Anna Venanzi, classe 1926, e Giuseppe Caminiti, di quattro anni più vecchio, è stato redatto nel novembre del 2013: di fronte al notaio, come ha raccontato l’edizione bergamasca de Il Giorno in un articolo a firma Michele Andreucci, hanno subito espresso la propria volontà di lasciare quasi 455mila euro alle fondazioni che operano sul territorio, tra le quali l’Associazione italiana sclerosi multipla, l’Istituto Mario Negri e la Fondazione Don Orione.

Gli anziani coniugi sono spirati nel novembre del 2014, a soli undici giorni uno dall’altra, ma la storia è emersa solamente ora nel corso della Settimana nazionale dei Lasciti, promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione, con il patrocinio e la collaborazione del Consiglio Nazionale del Notariato e del Consiglio Notarile di Bergamo.

A stilare il testamento ci ha pensato il notaio Fabrizio Pavoni che ha ricostruito quegli attimi: i due, stando al suo racconto, avevano già ben in mente come impiegare i risparmi accumulati in una vita e tramite testamento pubblico hanno difeso la propria scelta da possibili impugnazioni.

Un caso il loro che non è poi così isolato, anche se la cifra oggetto del testamento è davvero notevole: sono molti i bergamaschi che negli ultimi anni hanno deciso di lasciare i propri averi in eredità alle associazioni non profit del territorio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.