BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta-Sassuolo, Reja punta su Denis per un saluto da tre punti

Ennesimo anticipo del sabato, alle 18, quello in cui è impegnata sabato l’Atalanta, che affronterà all’Atleti Azzurri il temibilissimo Sassuolo.

Fortunatamente questa sarà l’ultima partita che si giocherà durante il mercato di riparazione, visto che anche lo stesso Reja è apparso nei giorni scorsi parecchio indispettito da questo continuo rincorrersi di voci (vere o false) sui possibili movimenti, a cui poi è seguito un veloce andirivieni di giocatori. Le ultime novità rispetto a settimana scorsa riguardano l’arrivo di due nuovi attaccanti: Serge Gakpè, togolese prelevato dal Genoa e ai più sconosciuto, e Marco Borriello, che era stato messo da parte dal Carpi, giocatore invece di grande esperienza e che, come tipo di gioco, si adatta a mio avviso perfettamente ad essere, per questo scorcio di campionato, il sostituto ideale del Tanque Denis.

Entrambi sono giocatori non giovanissimi, soprattutto Borriello con le sue 33 primavere. E allora lancio una provocazione: mi domando con molta sincerità che politica stia perseguendo la società, se è vero che sono stati ceduti giocatori giovani e di sicuro avvenire come Grassi e sono stati acquistati giocatori (come il citato Borriello) che in chiave prospettica non possono garantire nulla. Vero è che non conosciamo ancora il valore dei due giovani svizzeri Freuler e Djimstiti. Certo, se Sartori avesse pescato altri due De Roon, sarei pronto a rimangiarmi tutto (e lo farei con grande gioia).

Tornando alla gara di sabato, la sfida si presenta come decisamente interessante, visto che la squadra del presidente Squinzi può essere sicuramente definita come la rivelazione del campionato, occupando il 7° posto della classifica con 32 punti, prima delle squadre non blasonate alla pari dell’Empoli.

Gli uomini di mister Di Francesco hanno finora impressionato mostrando un gioco spumeggiante ma nello stesso tempo molto concreto e presentano giocatori di grande affidabilità in ogni reparto. A cominciare dall’estremo difensore, l’indimenticato ex nerazzurro Andrea Consigli che ben si sta comportando anche in terra emiliana. In difesa uomini come Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi e l’altro ex Peluso garantiscono compattezza al reparto. A centrocampo Magnanelli, Duncan, l’altro ex Biondini e Missiroli (fortunatamente oggi assente per un trauma alla coscia sinistra) sono certamente giocatori più che collaudati. Ma è soprattutto in attacco che il Sassuolo può vantare giocatori giovani ma che hanno mostrato sul campo le loro grandi capacità: parlo di Berardi, ma anche di Sansone, Falcinelli, Defrel, il neo acquisto Trotta, Politano, Floro Flores (che non sarà della partita per un risentimento al polpaccio).

I neroverdi hanno leggermente rallentato il passo rispetto a qualche giornata fa ottenendo nelle ultime tre giornate solo 1 punto e vengono dalla sconfitta interna (0 2) nel derby emiliano col Bologna.

Ma quest’ultimo passo falso interno non deve assolutamente far pensare ad una squadra in difficoltà e questo mister Reja lo sa perfettamente. I nerazzurri peraltro non vincono da ben sei giornate (ultima vittoria il 6 dicembre quando la Dea strapazzò per 3-0 il Palermo) e dopo 4 sconfitte consecutive sono venuti due pareggi, quello molto positivo con l’Inter e quello decisamente triste a Frosinone.

Sono cinque i precedenti tra Atalanta e Sassuolo in Serie A e la bilancia pende decisamente a favore dei neroverdi: dopo aver perso i primi due per 0-2, gli atalantini sono rimasti imbattuti nei successivi tre (due pareggi, una vittoria).

La gara d’andata disputata al Mapei Stadium è stata decisamente avvincente e rocambolesca ed è finita con un pareggio per 2-2. In avvio Sportiello para un rigore a Sansone. Poi Pinilla segna uno dei suoi eurogol in sforbiciata, pareggio di Manganelli, poi ancora Pinigol riporta avanti la Dea (prima di farsi espellere per doppia ammonizione) e definitivo pareggio di Floro Flores. A qualche minuto dalla fine l’Atalanta ha anche l’occasione per vincere la partita ma Maxi si fa ipnotizzare da Consigli che gli para il penalty.

Tanti gli ex tra le due fila. In maglia nero verde ci saranno Andrea Consigli ( 7 campionati a Bergamo e ben 193 presenze), Federico Peluso (4 campionati in maglia nerazzurra, 112 presenze e 4 gol), Davide Biondini (stagione 2012 2013 con 24 presenze). In maglia atalantina troveremo Jasmin Kurtic, che in terra modenese ha disputato il campionato 2013 – 2014 collezionando 18 presenze senza alcuna segnatura e Davide Bassi che nel 2011 2012 in serie B ha fatto il secondo di Pomini con nessuna presenza.

German Denis

Per quanto concerne le formazioni, in casa nerazzurra qualche problema per Gomez a causa di un affaticamento muscolare, ma dovrebbe essere della partita. Reja non è ancora sicuro se schierare il 4-3-3, che tanto bene aveva fatto all’inizio del campionato, oppure l’ultimo 3-5-1-1 (a mio avviso più probabile quest’ultima soluzione). La difesa sembra confermata con Masiello A Toloi Cherubin, centrocampo con Raimondi Kurtic De Roon Cigarini Dramè, in avanti il Papu in appoggio quasi certamente a Denis. Già, perché Reja pare intenzionato a far partire il Tanque titolare nella sua ultima a Bergamo: del resto la scelta avrebbe un senso, visto che l’argentino giocherebbe con molte motivazioni legate alla possibilità di salutare il suo pubblico con una grande gara. Per Borriello e Pinilla (forse) sarà panchina.

Di Francesco recupera Vrsaliko e Manganelli dopo il turno di stop. Missiroli e Floro Flores probabilmente non saranno del match. In avanti si giocano un posto Flacinelli e Defrel (il primo sembra favorito). L’undici iniziale, nel consueto 4-3-3, potrebbe essere Consigli, Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso, Pellegrini, Magnanelli, Duncan, Berardi, Falcinelli, Sansone.

Con una squadra che gioca un calcio aperto come il Sassuolo è ipotizzabile poter vedere una bella partita: detto in tutta sincerità, però, mi andrebbe bene anche una partita brutta ma con i 3 punti in saccoccia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.