BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Festa delle capre di Ardesio, gli animalisti annunciano ancora battaglia fotogallery

"Fronte animalista" prepara la protesta. Lo scorso anno finì con lanci di uova e sassi verso la ventina di manifestanti

Più informazioni su

Lo scorso anno finì con lanci di uova e sassi verso la ventina di animalisti che protestava, e una di loro ferita. Ma i manifestanti del “Fronte animalista” non mollano e stanno organizzando una nuova manifestazione per la fiera delle capre in programma il 7 febbraio ad Ardesio.

Un’iniziativa autorizzata dalla questura di Bergamo, con un servizio d’ordine più consistente di quello del 2015, quando erano presenti solo tre agenti.

“Raggiungeremo Ardesio in pullman, per essere uniti e compatti – spiega Roberto Serafin, responsabile del “Fronte animalista” – . Dovremmo essere circa il doppio delle scorso anno, almeno una quarantina. Non vogliamo che finisca come l’ultima volta, ma non mancheremo di far sentire la propria voce”.

Più che con la festa in sé, gli animalisti attaccano il mondo della pastorizia in generale: “Noi siamo notoriamente tutti vegani. Ma a parte questo – prosegue Serafin – è inconcepibile che nel 2016 esista ancora la pastorizia. Deve cessare di esistere, per le condizioni in cui vengono tenuti gli animali. Uno sterminio ingiustificabile in Paese civile come dovrebbe essere l’Italia”.

Oltre alla manifestazione, ad Ardesio sono previsti anche controlli sul bestiame: “I nostri amici della Meta (Movimento Etico Tutela Animali e Ambiente) si attiveranno per controllo sulle condizioni di detenzione e benessere degli animali. Lo scorso anno avevano riscontrato irregolarità, con denunce in questura. Speriamo che gli venga concessa la possibilità di effettuare i controlli”.

Nel frattempo su Facebook è nato un contro-evento in opposizione alla protesta del “Fronte animalista” ad Ardesio, con un titolo eloquente che inquadra perfettamente l’obiettivo: “Mega grigliata per accogliere gli animalisti alla fiera delle capre”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Non ci si capisce più… | Storie di pascolo vagante

    […] Fiera delle capre e dell’asinello ad Ardesio (BG). Perchè ve lo dico in questo post? Perchè anche per l’edizione 2016 gli animalisti annunciano proteste. Una capra tenuta al guinzaglio e portata in giro come se fosse un cane, per questa gente, è […]