BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, Borriello si presenta: “Non vedo l’ora di indossare questa maglia”

Più informazioni su

Marco Borriello, ultimo colpo di Giovanni Sartori per il mercato di gennaio, si presenta a Zingonia.

Alessandro Diamanti

Il bomber campano, appena arrivato dal Carpi, non ha nascosto il grande entusiasmo che l’ha portato sotto le Mura: “Qua ho trovato un’organizzazione da top club – ha spiegato durante la conferenza stampa di presentazione -. Riparto da una società prestigiosa e importante, non vedo l’ora di indossare questa maglia, di scendere in campo. Ho grande voglia di fare cose importanti, per me e per l’Atalanta. Maglia sudata sempre? Non è mai stato un mio problema, in campo farò quello che ho fatto sempre, mettendoci tutto me stesso, tutto il mio cuore. Mi sono sempre impegnato al cento per cento”.

“A Carpi i piani tecnici sono cambiati all’improvviso e io mi sono trovato a piedi – ha commentato Borriello -, così mi sono dovuto guardare in giro senza preavviso. Da Bergamo mi è arrivata un’offerta concreta e reale, per questo ho scelto di venire qua. All’Atalanta voglio tornare a sentirmi importante”.

La forma fisica? “Sto bene, mi sono allenato tantissimo – ha risposto il bomber ex Carpi -. Mi manca il ritmo partita, sono fermo dal 20 dicembre, ma ho lavoraro molto da solo per farmi trovare pronto. Io sostituto di Denis? Se dovesse essere, lo farò col massimo rispetto”.

Sul futuro Borriello ha le idee charissime: “Lavorerò e darò tutto per ottenere la conferma – ha spiegato -, qua mi sono trovato benissimo sin dal primo momento. Obiettivo doppia cifra? Può essere, ma preferisco non fare proclami”.

Infine una battuta di Marinosul mercato: “Denis sta vivendo dei giorni particolari, stiamo valutando il suo futuro -ha spiegato il dg -. Sabato sarà a disposizione del mister, poi vedremo. Venerdì tornerà Roberto Gagliardini: sarà lui il sesto centrocampista”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da veronika

    Il mercato di gennaio ha portato soldini freschi nelle casse ma ha indebolito la squadra. Maxi insostituibile, Grassi invece a quei soldi l’abbiamo stravenduto.
    La cosa peggiore è che, con la salvezza quasi in tasca, non abbiamo preso un attaccante da poter visionare in questi mesi e su cui puntare neggli anni a venire.Ci salveremo con Pinilla e Borriello e poi? l’ anno prossimo? Un consiglio per Sartori: Pylyp Budkivsky, ucraino, prima punta, 23 anni, costo circa 2 milioni, l’ho visto giocare più volte nello
    Shakhtar Donetsk e in Italia spaccherebbe. Dopo un paio d’anni si potrebbe rivendere a 20 volte il prezzo d’acquisto.