BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Statue coperte per Rohuani, l’ira di Calderoli: “Sottomissione all’Islam” foto

L'hanno definita una visita storica e visto il clamore che ha suscitato sembra che la definizione sia azzeccata. Non in positivo però. Il viaggio del presidente iraniano Hassan Rohuani in Italia sarà ricordato soprattutto per il caso delle statue nude coperte ai musei Capitolini.

L’hanno definita una visita storica e visto il clamore che ha suscitato sembra che la definizione sia azzeccata. Non in positivo però. Il viaggio del presidente iraniano Hassan Rohuani in Italia sarà ricordato soprattutto per il caso delle statue nude coperte ai musei Capitolini. I commenti del giorno dopo vanno in una sola direzione: scelta sbagliata, una figuraccia internazionale. E come spesso accade nel Belpaese le colpe sono difficili da attribuire.

Il ministro della Cultura Dario Franceschini definisce «incomprensibile» la scelta di coprire le statue: “Penso che ci sarebbero stati facilmente altri modi per andare incontro alla sensibilità di un ospite straniero così importante”, senza fare una scelta di cui, dice, “non era informato né il presidente del Consiglio né il sottoscritto”. La smentita della soprintendenza arriva a stretto giro di posta. “Dovete chiedere a Palazzo Chigi. La misura non è stata decisa da noi, è stata un’organizzazione di Palazzo Chigi non nostra”.

Il diretto interessato, Rohuani, la ritiene “questione giornalistica, interessa ai giornalisti, non ho niente da dire. Non ci sono stati contatti, però so che gli italiani sono molto ospitali e mettono a loro agio gli ospiti, e per questo li ringrazio”.

Giusto coprire le statue dei musei Capitolini?

Attendere ... Attendere ...

Tra le voci più scatenate, guarda caso, c’è quella del senatore bergamasco. “La figuraccia di dimensioni mondiali dovuta all’oscuramento delle statue nei Musei capitolini non è, come ha affermato qualcuno, un eccesso di zelo da parte del cerimoniale, rappresenta invece la preoccupante dimostrazione che in Italia ormai ci stiamo sottomettendo alle imposizioni dell’integralismo islamico – spiega il leghista -, arrivando a fare cose che non si sognano nemmeno nell’Iran di Rohani, dove nei musei sono tranquillamente esposte opere d’arte raffiguranti dei nudi. Ora assisteremo al solito teatrino, non sarà stata colpa di nessuno oppure verrà trovato un capro espiatorio, ma ciò che è devastante in questa grottesca vicenda è che nessuno abbia potuto o voluto impedire una tale umiliazione della nostra cultura, a quanto pare non richiesta nemmeno dallo staff del presidente iraniano: Renzi e Franceschini, invece di giocare a scaricabarile, dovrebbero mostrare almeno un po’ di umiltà e chiedere pubblicamente scusa a tutti gli italiani”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Il Conte

    Ultime notizie
    Renzi smentito dalla Sovrintendenza: «È stato lui a far coprire le statue»
    Lo sapevo. Non poteva che essere lui a fare simile buffonata. Basta poi l’espressione ridanciana a fianco di quello strano personaggio

  2. Scritto da Il Conte

    Nessuno finora sa chi ha dato l’ordine di coprire le statue.
    I nostri governati responsabili (o irresponsabili), negano.
    Per me le statue si sono auto coperte per pudore, visto che non si trova il genio che ha dato l’ordine (anche se è noto che li dentro di genio ce n’è uno solo: il bulletto toscano).

  3. Scritto da il polemico

    personalmente trovo sbagliato in un paese occidentale nascondere delle cose che riguardano la cultura,tradizione e pure le gesta del più grande impero che il mondo abbia conosciuto solo perchè forse urtano persone di altre religioni…ci manca solo che venga trasmesso un proclama dell’isis dove afferma che se le donne occidentali porteranno il burqua,rinuncieranno a qualsiasi forma futura di attentati nelle città europee….per quieto vivere ci dobbiamo adattare ad usi e costumi altrui?

  4. Scritto da giggi

    islam, rohani rappresenta sè stesso, al massimo l’iran. il mondo musulmano non ha rappresentanti. tanti capetti con dietro un po’ di seguaci per ognuno.

  5. Scritto da Il Conte

    Ulteriore rincoglionimento della nostra classe di governo

    1. Scritto da Kurt Erdam

      Di cui il pessimo calderoli ha fatto concretamente parte per (purtroppo) molto tempo.Chi ha pensato di accondiscendere il presidente iraniano che molto probabilmente non aveva avanzato richieste né riserve ha commesso un atto di stupido e inutile servilismo,mostrando una significativa impreparazione,chi,come calderoli,ne fa un caso superiore alla sua effettiva incidenza approfittandone per attaccare il governo,al quale si possono attribuire con merito ben più grosse responsabilità,dimostra di essere ancora peggio di chi ha fatto coprire le statue.