BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Una commissione sull’inquinamento atmosferico, lunedì confronto a Palafrizzoni

Una seconda commissione consiliare allargata e di particolare interesse lunedì 1 febbraio alle ore 18 a Palazzo Frizzoni per affrontare il tema dell’inquinamento atmosferico a Bergamo.

Una seconda commissione consiliare allargata e di particolare interesse lunedì 1 febbraio alle ore 18 a Palazzo Frizzoni per affrontare il tema dell’inquinamento atmosferico a Bergamo: sarà un momento di confronto tra istituzioni, consiglieri comunali e associazioni del territorio, che potranno avanzare proposte o indicare soluzioni sull’argomento.
Durante la seduta l’Assessore all’ambiente del Comune di Bergamo Leyla Ciagà informerà infatti sullo stato di avanzamento dei lavori dei tavoli provinciale e regionale in merito ai provvedimenti da adottare per migliorare la qualità dell’aria (misure emergenziali e misure strutturali). Al termine della relazione sono stati invitati a presentare le proprie proposte i rappresentati di Legambiente, Italia Nostra, WWF, Aribi e Federconsumatori. Alla seduta saranno inoltre presenti l’Assessore alla mobilità Stefano Zenoni, il Dott. Pietro Imbrogno dell’ATS di Bergamo, il direttore generale di ATB Gianni Scarfone e un rappresentate di Arpa Lombardia per rispondere ad eventuali domande.

“Un problema così delicato e sentito dai cittadini – sottolinea il Presidente della Seconda Commissione consiliare Simone Paganoni – richiede un approccio particolare: abbiamo pertanto ritenuto doveroso il coinvolgimento delle associazioni, in modo da affrontare la questione in modo più approfondito e delineare delle strategie d’azione più efficaci e condivise per risolvere una situazione di interesse sovra cittadino.”

“Il lavoro per individuare soluzioni stabili e strutturali sul tema dell’inquinamento atmosferico – sottolinea l’Assessore all’Ambiente Leyla Ciagà – è sicuramente impegnativo, ma siamo convinti che anche attraverso il confronto con le associazioni e gli altri enti impegnati sul tema del nostro territorio si possano individuare misure, sia emergenziali che strutturali, efficaci e comuni. Il ruolo del Comune deve essere quello di favorire la partecipazione su un tema così importante e che coinvolge tutti i cittadini. Siamo convinti che possano nascere riflessioni e spunti su cui lavorare insieme nei prossimi mesi per mitigare l’impatto dell’inquinamento nell’aria del territorio.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da il polemico

    e mentre nel frattempo un’altra commissione,credo lautamente pagata,studierà metodi per abbassare l’inquinamento,negli uffici di chi governa ,si è deciso di portare rifiuti di altre regioni negli inceneritori lombardi,giusto per aumentare un pò di più l’inquinamento,….altro che farlocchi