BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Birrai emergenti, l’Hop Skin di Curno terzo in Italia per Fermento Birra

Paolo Algeri e Gioia Ravasio dell'Hop Skin di Curno si sono guadagnati il terzo posto nella classifica dei Birrai Emergenti 2015 stilata da Fermento Birra: il miglior birraio d'Italia, invece, è Fabio Brocca del birrificio Lambrate.

Il riconoscimento è di quelli che valgono, perchè arriva da un intero network specializzato: ogni anno dal 2009 Fermento Birra, che bimestralmente esce in edicola anche con il proprio Magazine, premia il miglior artigiano della birra italiana, scelto da una giuria di quasi un centinaio di assaggiatori.

Se per il 2015 il titolo assoluto è andato a Fabio Brocca del birrificio Lambrate, un habitué della classifica, anche Bergamo ha il suo motivo d’orgoglio: nella categoria riservata ai migliori birrai emergenti, infatti, si sono guadagnati il terzo posto Paolo Algeri e Gioia Ravasio del birrificio Hop Skin di Curno (nella foto, dal profilo Fb del birrificio, tra i premiati).

I due giovani bergamaschi figuravano tra i 5 finalisti candidati al titolo di Birraio Emergente che premia i produttori sulla scena da meno di due anni: essendo iniziata nel dicembre del 2013, la produzione del birrificio orobico rientrava in piena regola nella categoria e la giuria ha dimostrato di apprezzare particolarmente le loro creazioni, frutto di “una sala cottura manuale da 300 litri, di una cantina di fermentazione da 4000 litri e di maturazione da 2000 litri”.

“Ogni processo – spiegano Paolo e Gioia sul sito ufficiale del birrificio – viene seguito direttamente da noi, dalla scelta della materie prime sino alla spillatura delle nostre birre nella nostra Tap Room adiacente al birrificio. Il nostro obiettivo è quello di produrre birre di carattere, pulite ed equilibrate cercando di avere la massima costanza produttiva possibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.