BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Parcheggio ex faunistico, consiglieri 5 stelle infuriati dopo l’ennesimo rinvio fotogallery

Per il Consiglio comunale la questione “non è urgente”. E' la risposta data al Movimento 5 Stelle che a più riprese ha chiesto di discutere una mozione per affrontare il caso.

La frana che ha bloccato il cantiere del parcheggio ex funistico, in Città alta, risale al 30 dicembre 2008. Eppure per il Consiglio comunale la questione “non è urgente”. E’ la risposta data al Movimento 5 Stelle che a più riprese ha chiesto di discutere una mozione per affrontare il caso. A dicembre la maggioranza ha votato contro l’urgenza, mentre ieri durante il primo Consiglio dell’anno l’argomento non è stato nemmeno toccato.

Marcello Zenoni e Fabio Gregorelli, consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle, non riescono a capacitarsi dell’ennesima risposta negativa del Comune: “Rimango senza parole stasera in Ufficio Presidenza all’apprendere che anche stasera, dopo più di due mesi dal deposito (09/11/2015), la mozione per noi urgente oltre che delicata sul noto parcheggio della Fara, non verrà discussa – scrive Marcello Zenoni -. Le motivazioni riportate vanno da un: “parlane con gli assessori” ad un più puntuale :” settimana prossima avrò delle risposte che adesso non ho”. Prendo atto che l’amministrazione vuole disattendere ancora una volta un confronto concreto con il Consiglio, con i cittadini e con le associazioni interessate dopo che la stessa aveva impegnato la controparte privata con la delibera 256/15 e dopo che significative missive erano state scambiate tra le parti. Come è possibile prendere tempo dopo la lettera di risposta dai toni tanto decisi, datata 30 ottobre 2015 e dopo la scadenza del termine del 4 novembre 2015 riportato nella delibera citata? E non credo più all’adagio che va circolando tra i banchi della maggioranza che sostiene “abbiamo aspettato tanti anni, non possiamo risolvere una grana tanto complessa in soli sei mesi”. A parte che siamo a 18 mesi di questa amministrazione, ma non riesco a capire tecnicamente cosa debba risolversi con tempi così lunghi. Non il progetto che è pronto, non le voci della convenzione che giacciono nei cassetti comunali da circa 15 anni. Mi chiedo quale sia la volontà politica della maggioranza su questa vicenda e quando avremo il piacere di sentirla”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.