BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Djimsiti e Freuler si presentano: “Saremo due giocatori da Atalanta” fotogallery

I due sono stati presentati mercoledì 20 gennaio alla stampa al centro sportivo di Zingonia

Arrivano da un paese così vicino eppur così lontano, culturalmente e calcisticamente parlando. Remo Freuler e Berat Djimsiti arrivano a Bergamo dalla Svizzera: da Lucerna il primo e Zurigo il secondo (naturalizzato albanese e tra i protagonisti della storica qualificazione agli Europei della nazionale allenata da Gianni De Biasi). Giovani prodotti di un calcio in crescita, desiderosi di confrontarsi con il palcoscenico della Serie A. “Giocatori da Atalanta – ha assicurato il direttore generale Umberto Marino – per caratteristiche, età, fame e voglia di mettersi in mostra”.

I due sono stati presentati mercoledì 20 gennaio alla stampa al centro sportivo di Zingonia.

DJIMSITI – Quella che ha portato il difensore centrale sotto le mura non è stata una scelta complicata: “Cercavo una nuova squadra – afferma Djimsiti -, a Zurigo erano sorti un po’ di problemi. Quando ho saputo dell’interesse dell’Atalanta mi sono subito rivolto a De Biasi e Tramezzani, che mi hanno aiutato nella scelta. Parlandomi bene del club in primis, ma anche dell’allenatore e della città”. Obiettivo? “Trovare continuità. E’ fondamentale se voglio giocare gli Europei con la maglia dell’Albania. Giocare con costanza in un campionato di livello come quello italiano potrà senz’altro aiutarmi a raggiungerlo”.

Aggressivo e grintoso in campo, docile e mansueto fuori. Il gigante buono (190 centimetri per 83 chili) ha scelto la casacca numero 55: “Sono un centrale difensivo che ama giocare la palla e cominciare l’azione da dietro – spiega Djimsiti -. Spero di potermi rendere utile anche in zona gol, sfruttando le mie doti aeree sui calci d’angolo”.

Il difensore 23enne, in scadenza di contratto con lo Zurigo, arriva a Bergamo con un contratto di 2 anni più tre di opzione.

FREULER – Meno attrezzato fisicamente rispetto al compagno, Remo Freuler, 23enne centrocampista prelevato dal Lucerna, fa della rapidità d’esecuzione e della tecnica le sue armi migliori. Ispirandosi, dice lui, a gente del calibro di Andres Iniesta e Mario Gotze: “Sono un centrocampista duttile – spiega Freuler – posso giocare in un centrocampo a tre, a destra e sinistra senza problemi. Amo allo stesso tempo tenere e giocare e la palla, ma anche andare a recuperarla quando necessario, tenendo sempre ben in mente ciò che è meglio per la squadra. Per me questo è un passo in avanti importantissimo. Il centro d’allenamento è il più bello che abbia mai visto. Finora mi ha fatto una grande impressione”.

La mezzala svizzera arriva a titolo definitivo: per lui la numero 11 che fu di Maxi Moralez e un contratto quadriennale con un anno di opzione.

MERCATO – Il dg nerazzurro Marino ha risposto anche alle domande inerenti il mercato, confermando di fatto le notizie che negli ultimi giorni sono apparse sui quotidiani locali: “Quella di Paloschi è una pista ancora viva – ha assicurato -, mentre su Grassi ci sono il Napoli e una big del calcio francese”. Chiaro il riferimento al Psg di Blanc.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.