BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Banda ultralarga, accordo Tim-Bergamo: fibra per il 95% della popolazione

Grazie ad un investimento di 4,5 milioni di euro Bergamo è tra le prime città d'Italia a poter vantare infrastrutture telefoniche di nuova generazione che sono già pienamente operative al servizio di cittadini e imprese.

Grazie ad un investimento di 4,5 milioni di euro Bergamo è tra le prime città d’Italia a poter vantare infrastrutture telefoniche di nuova generazione che sono già pienamente operative al servizio di cittadini e imprese.

I numeri sono davvero importanti: a Bergamo il programma di copertura della città ha interessato oltre 60mila unità immobiliari pari a più del 95% della popolazione sull’intero territorio comunale, grazie alla posa di 114 chilometri di cavi in fibra ottica.

“L’investimento su Bergamo – spiega Fabio Ruggeri, responsabile istituzioni locali di Tim – è coerente con gli obiettivi europei: abbiamo già centrato l’obiettivo per il 2020, abilitando la Rete per i 100 mega. In città è già iniziato il processo per portare la fibra alle case degli utenti, grazie alla stretta collaborazione con l’amministrazione”.

Grande soddisfazione anche da parte del sindaco di Bergamo Giorgio Gori: “Si tratta di un progetto ambizioso che abbiamo intenzione di supportare convintamente: anche grazie a Tim e iniziative come questa la città di Bergamo può dirsi sempre più europea. Siamo felici che Bergamo sia una delle prime città in Italia a beneficiare di queste infrastrutture”.

Bergamo è stata inserita nel nuovo piano nazionale di cablaggio Tim in tecnologia FTTH (Fiber to the home), che prevede entro marzo 2018 di raggiungere 100 città italiane portando collegamenti superveloci fin dentro le case, nell’ordine dei 100 megabit al secondo ma potenzialmente fino a un giga: i primi quartieri cittadini saranno collegati già nel corso del 2016.

Dal punto di vista del mobile, oltre alla copertura della rete LTE a Bergamo è anche disponibile la nuova rete 4G Plus di Tim che offre connessioni fino a 225 megabit al secondo in download, circa il doppio di quelle disponibili con il normale 4G.

“Raggiungiamo un obiettivo strategico della nostra amministrazione, arrivare nei 23 quartieri con la fibra – spiega Giacomo Angeloni, assessore all’Innovazione – Internet è diventato un diritto fondamentale e noi siamo in linea con questa idea: i nostri cittadini sono così messi sullo stesso piano degli altri a livello europeo. Un grazie a Tim anche per essere riusciti a coinvolgere quartieri come Grumello del Piano e Villaggio degli Sposi”.

“Siamo l’unico operatore che ha portato la fibra in città alta – ha spiegato Roberto Marcolini, responsabile Access Operation Line Lombardia Centro Est di Tim- : per noi Bergamo è un caso di successo, per tecnologie utilizzate e rapporti. Abbiamo sottoscritto accordo con Atb, posando cavi lungo la funicolare ed evitando scavi che avrebbero avuto un impatto pesante sulla città. Accordo anche con Selene per condividere la rete. Nel complesso 114 chilometri di fibra, 104 su infrastrutture di proprietà Tim. Un milione di euro investiti su reti mobili. Bergamo però è tra le prime cento città che verrà cablata con tecnologia fiber to the home che porta la fibra direttamente nelle case dei clienti: partiremo nel corso del 2016″.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.