BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Grassi con le valigie in mano, Sartori: “Sì, stiamo valutando le offerte ricevute”

Il Napoli ha offerto 8 milioni più 2 di bonus per avere subito il centrocampista. E vorrebbe strappare anche un'opzione per Sportiello, da portare in terra campana nell'estate del 2017. L'Atalanta vacilla

Irrinunciabile. Si potrebbe definire così l’offerta arrivata da Napoli per Alberto Grassi.

I partenopei hanno infatti individuato nel giovane bresciano il tassello giusto per rinforzare il centrocampo di Maurizio Sarri, vista l’impossibilità di arrivare ai nomi di prima fascia usciti nelle scorse settimane.

Gli 8 milioni di euro cash più i 2 di bonus legati agli obiettivi di questa seconda metà di stagione del Napoli stanno facendo vacillare il club bergamasco. A confermarlo è stato lo stesso Giovanni Sartori a Soccerweb24: “Si, è ormai noto a tutti che varie squadre, precisamente quattro italiane e una francese, sono sulle tracce del ragazzo e ci hanno chiesto varie informazioni che stiamo valutando”. 

Tradotto: è vero, il numero 88 atalantino è ufficialmente sul mercato.

Oltre al Napoli, su Grassi ci sono anche Fiorentina (l’unica, probabilmente, che potrebbe far partire un’asta coi partenopei) e Milan, con i francesi del Psg e la Roma che – almeno per ora – hanno fatto dei semplici sondaggi.

L’ormai imminente arrivo di Remo Freuler alla corte di Edy Reja (a breve l’ufficialità) sembra più che un segnale: l’Atalanta si è già coperta in vista dell’addio al giovane bresciano, diventato in questa stagione un titolare fisso dello scacchiere nerazzurro.

Ma non è da escludere che nella trattativa possa essere inserito Omar El Kaddouri, 25enne centrocampista offensivo dei biancazzurri che non sta travonda grande spazio quest’anno al San Paolo. È un vecchio pallino dell’Atalanta, da sempre nei desideri del presidente Percassi.

Marco Sportiello

E non sarebbe finita qua, perché il Napoli vorrebbe strappare anche un’opzione su Marco Sportiello, considerato da De Laurentiis l’erede perfetto di Pepe Reina: lo spagnolo ha un contratto con i campani fino al 2018, per questo il progetto della dirigenza napoletana è di blindare Sportiello e di lasciarlo a Bergamo per un altro anno e mezzo.

Lunedì l’incontro a Bergamo che ha avvicinato – forse in maniera decisiva – le parti. Si è parlato anche di Andrea Conti, che piace parecchio a Sarri. Pure lui per il futuro.

Le due società trattano, e una cosa è certa: l’asse Bergamo-Napoli è caldo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.