BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pagava per rapporti non protetti, voleva infettare giovani con l’Hiv: arrestato

Voleva vendicarsi della cattiva sorte che lo aveva condannato al virus dell'Hiv contagiando ragazzi giovanissimi: per questo motivo un 55enne di Collebeato, in provincia di Brescia, è stato arrestato dalla polizia locale di Montichiari.

Più informazioni su

Sono accuse pesantissime quelle che hanno portato la polizia locale di Montichiari ad arrestare un 55enne di Collebeato, sempre in provincia di Brescia: prostituzione minorile e tentate lesioni.

Un fermo che ha sconvolto gli stessi agenti che nella sua abitazione hanno trovato un certificato medico che non lasciava alcun dubbio: l’uomo, C.T., invalido civile, è affetto da Hiv ed essendo pienamente cosciente di ciò, per sua stessa ammissione voleva contagiare il maggior numero possibile di ragazzi.

Un modo, a suo dire, per riscattarsi dalla cattiva sorte che lo aveva condannato al virus dopo un rapporto occasionale: così offriva denaro a ragazzi, alcuni anche minorenni, per avere rapporti sessuali non protetti, adescandoli in rete lanciando annunci in chat erotiche.

Dal web alla realtà il passo era breve: una volta accordatosi con le sue vittime le incontrava in alcuni alberghi a ore della zona, dove spesso faceva risultare di essere da solo. I ragazzi erano tutti all’oscuro della sua malattia e, hanno raccontato alle forze dell’ordine una decina di essi già rintracciati, venivano convinti con più denaro ad avere rapporti senza protezioni.

Gli inquirenti stanno analizzando cellulare e computer dell’uomo per provare a risalire a tutti i ragazzi che è riuscito ad incontrare prima di finire in manette.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Patrizio

    Mi dispiace per il 55 enne che ha HIV ma arrivare all’idea di voler infettare più persone possibile è DIABOLICO.