BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Diffida Enel per bollette non pagate a Mozzo: “Mai arrivate, nessun costo in più”

Adiconsum Bergamo precisa che Enel non applicherà alcuna spesa accessoria solo se venisse confermato il disservizio nel recapito: un centinaio di utenti sarebbero alle prese con una diffida della compagnia.

E’ diventata un caso la diffida da parte di Enel ad un centinaio di famiglie di Mozzo per delle bollette mai pagate: secondo Adiconsum, che aveva sollevato il problema circa un mese fa, ci sarebbe stato un problema nel recapito.

“Oltre un centinaio di famiglie di Mozzo si trovano in questi giorni a affrontare una ‘diffida’ da parte di Enel per una bolletta mai ricevuta. Questi cittadini, ha precisato Enel in un comunicato, non avranno alcuna spesa accessoria, ma, lo sottolinea Adiconsum Bergamo, che un mese fa aveva sollevato il caso, ‘solo se venisse confermato il disservizio nel recapito, Enel si impegna a non applicare interessi legati a ritardi nei pagamenti’.

Si tenga presente – dice Eddy Locati, presidente di Adiconsum Bergamo – che non sappiamo quanti hanno pagato direttamente in banca, senza aver mai ricevuto la bolletta, per non avere storie. Noi chiediamo di conoscere le ragioni di tale disservizio, perché non si ripeta più. Tra l’altro, informa l’associazione consumatori legata alla Cisl, sono arrivate segnalazioni identiche da Nembro.

Chiediamo che non si paghi alcun onere, né interessi di mora, né costi per la spedizione della Raccomandata. Chiediamo inoltre agli interessati di contattarci, inviandoci numero di codice cliente e Codice Fiscale dell’intestatario della bolletta, in modo che si possa chiedere innanzitutto copia della bolletta e l’esenzione dal pagamento degli oneri prima citati”.

Le segnalazioni vanno inviate via mail a eddy.locati@cislbergamo.it, per fax a 035324768

Atri contatti al 3356418318.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.