BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sarà il primo weekend invernale: temperature sotto zero anche di 5 gradi previsioni

Acuto dell'inverno nel weekend con clima gelido su tutta Italia a partire da sabato: venti forti e freddi, temperature in picchiata ovunque, rovesci di neve su adriatiche e al Sud.

Più informazioni su

Un’ultima giornata perturbata prima di un deciso cambio di scenario dovuto all’ingresso, venerdì, di correnti più fredde da Nord: la Lombardia si appresta a fare i conti con venti settentrionali via via più freddi che porteranno un calo termico generalizzato seppur in un contesto soleggiato praticamente ovunque. Possibile solo una breve e fugace instabilità tra cremonese e mantovano nel mattino di sabato. Nel weekend gelate diffuse anche in pianura e venti di föhn che insisteranno per 24-48 ore sull’angolo nord-occidentale della regione. Molto freddo in montagna.

“Entro il weekend l’Inverno conquisterà l’Italia con temperature in calo di 10 gradi” – lo confermano i meteorologi del centro 3bmeteo.com, che spiegano – “Vivremo una fase pienamente invernale, probabilmente la più fredda, fin qui, di questo Inverno, ma non si tratta di nessun evento eccezionale o storico. Le temperature saranno in picchiata ovunque, con tracollo termico soprattutto al Centrosud, dove Il freddo sarà percepito anche e soprattutto a causa dei venti anche forti tra maestrale, tramontana e grecale, che soffieranno con raffiche anche i oltre 80-90km/h”.

“Neve fino in pianura, ma solo su regioni Adriatiche e al Sud” – proseguono gli esperti – “Queste infatti saranno le aree maggiormente penalizzate dal maltempo, dove al freddo si accompagneranno piogge ed acquazzoni. La quota neve calerà bruscamente e già entro la giornata di sabato saranno probabili i primi fiocchi di neve fin verso i litorali sulle regioni del medio versante Adriatico. Domenica anche il Sud potrà vedere la neve a quote basse, specialmente tra Molise, Puglia e Basilicata. I fiocchi potranno cadere in città come Pescara, Ancona, Bari, Macerata, Urbino e Teramo oltre che sulle località Appenniniche come Campobasso, L’Aquila e Potenza”.

Al Nord e sulle centrali tirreniche prevarranno invece condizioni più asciutte e soleggiate ma con temperature che scenderanno anche al di sotto dei -5°C in Valpadana, specie tra domenica e l’inizio della prossima settimana. Questa ondata di freddo dovrebbe durare fino almeno a metà della prossima settimana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.