BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Consumo critico e stili di vita sostenibili: torna Fa’ la cosa giusta!

Dal 18 al 20 marzo 2016 prenderà il via la tredicesima edizione di Fa' la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, organizzata da Terre di mezzo Eventi nel centrale quartiere fieristico di fieramilanocity.

Fa’ la cosa giusta! 2016 sarà luogo di incontro, scambio e condivisione. Ospiterà stand, laboratori, spazi verdi, ristoranti, spettacoli e incontri. L’edizione 2015 è stata una tra le più partecipate dal 2004 ad oggi: 75mila presenze, 280 appuntamenti nel programma culturale, 650 giornalisti accreditati, 3500 studenti partecipanti al progetto scuole.

Il pubblico di Fa’ la cosa giusta! troverà nuovi temi e progetti, affiancati a prodotti ed iniziative negli ambiti che da sempre caratterizzano la fiera: alimentazione biologica, a km zero o cruelty free, moda etica, mobilità a basso impatto, abitare green, giochi e proposte sostenibili per l’infanzia, prodotti del commercio equo e progetti delle associazioni e cooperative non profit.

Tra le novità dell’edizione 2016 il progetto Speziale: un’area tutta da vivere, dove degustare differenti miscele di tè, acquistare spezie esotiche e di casa nostra, come il peperoncino e la liquirizia calabrese, partecipare a laboratori e andare alle scoperta di una storia che ci porta dalle saline italiane fino al lontano Oriente. Un luogo di vendita, ma soprattutto di incontro di tradizioni e di scambi culturali, dove sarà possibile conoscere l’utilizzo e le proprietà delle diverse piante, grazie alla presenza di produttori o distributori italiani ed esteri.

fa la cosa giusta
(foto di Luana Monte)

Vi saranno anche laboratori creativi in cui, ad esempio, si utilizzeranno gli aromi per creare un vero e proprio mappamondo speziato, che guiderà alla scoperta delle differenti culture mondiali,
attraverso i colori e i profumi delle spezie tipiche di ogni cucina locale.

Molti i progetti speciali di Fa’ la cosa giusta!, tra cui anche un ampio spazio tematico dedicato ai Percorsi a piedi e Grandi itinerari italiani ed europei, particolarmente centrale in occasione dell’anno nazionale dei Cammini, che coincide anche con il Giubileo straordinario.
Viaggiare e farlo in maniera consapevole è, infatti, una scelta che sempre più caratterizza le vacanze di italiani e non; migliaia di camminatori e pellegrini che ogni anno calcano i 6.600 km di sentieri in Italia. Cammini di storia e di fede come la Via Francigena o il Cammino di Santiago, scelti per motivi spirituali o di svago, ma anche percorsi culturali, paesaggistici e puramente ludici.
Infine, Il Porto di Fa’ la cosa giusta! , dedicato alle grandi ricchezze dei territori costieri, caratterizzati da preziose mescolanze e da continue sfide: lavoro, ambiente, produzione, tutela della biodiversità, valorizzazione del territorio e tutela sociale.

fa' la cosa giusta
  (foto di Luana Monte)

Il programma di laboratori, incontri e dimostrazioni vedrà tante nuove proposte per iniziare a “far da sé”. Un filone sarà dedicato al “design per tutti e ovunque”: workshop in cui imparare a realizzare complementi di arredo e oggetti decorativi per la casa, per trasformare del materiale “di risulta” in bellissimi oggetti. I laboratori di autoproduzione permetteranno di scoprire come trasformare abiti non utilizzati, effettuare piccole riparazioni sul proprio guardaroba, produrre detersivi e prodotti per la casa.

È ancora possibile iscriversi come espositori. Per informazioni: 0289409670 o espositori@falacosagiusta.org

fa' la cosa giusta
  (foto di Alessia Gatta)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.