BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Suicidio Caloni Agnelli: contro Fossano recuperata e battuta al tie-break

Se avanti di due set e 8-5 nel terzo parziale si riesce nell’impresa di farsi rimontare e battere diviene quasi addirittura insensato abusare dei consueti termini utilizzati fin troppo in undici giornate.

Si sperava in una vita nuova, ma il 2016 ha portato in dote una “prima” da incubo visto che la Caloni Agnelli, contro Fossano, realizza qualcosa di incredibile che riporta alla mente un’altra clamorosa debacle interna, quella dello scorso anno con Cagliari: stesso sviluppo, stessa conclusione. All’epoca ci pensò Cardona, oggi ad Ongina, a spaccare il match, stavolta – e non si contano nemmeno più – è ancora solamente una questione di mea culpa.

Vinti, pur senza sfracelli, i primi due parziali poiché nella fase decisiva di entrambi i parziali, Bellini ha interpretato magistralmente un monologo che, beffardamente, alla fine frutterà non più di un misero punticino.

Ebbene sì perché se fino a quel momento il laterale aveva trovato in particolare in Blasi, Erati e Burbello i più preziosi alleati, l’assurdo era proprio dietro l’angolo ad attendere.

Nel terzo periodo, infatti, i piemontesi risorgono e piazzano un tremendo break 8-0 che influisce non tanto sul breve – l’Olimpia impatta prima a 17 e poi a 22 – ma più sul medio-lungo: Fossano così ringrazia e torna in corsa al sesto set-point.

E le controindicazioni del sopracitato medio lungo si palesano anche alla ripartenza: Insalata prende un cartellino rosso (11-14), Bergamo recupera da 22-24 a 25-24 (la griffe è di Erati, ancora il migliore: 14 punti, 3 muri e 62%), spreca addirittura una palla-match e subisce uno 0-3 che rimanda tutto al tie-break.

I 1200 del PalaNorda sono attoniti, i ragazzi di Fabbri sembrano in balìa più di loro stessi piuttosto che di un avversario che, tuttavia, capitalizza e completa l’opera approfittando di una Caloni Agnelli che aveva, già da tempo e in modo inconcepibile, staccato la spina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.