BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rilancio turistico della Val Brembana, Maroni lunedì a San Pellegrino

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, presenterà lunedì 11 gennaio i contenuti dell'atto integrativo all'accordo di programma di San Pellegrino Terme, per avviare il rilancio turistico della Valle Brembana.

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, presenterà lunedì 11 gennaio i contenuti dell’atto integrativo all’accordo di programma di San Pellegrino Terme, per avviare il rilancio turistico della Valle Brembana.

Interverranno anche l’assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, Claudia Maria Terzi, l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Sorte, e il Sottosegretario alla presidenza con delega ai rapporti con il Consiglio regionale, alle politiche per la Montagna, alla Macroregione Alpina (EUSALP), ai Quattro Motori per l’Europa e alla programmazione negoziata Ugo Parolo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pluto

    Cavolo martedì non ci posso essere!. Conserverò la cassetta di pomodori per la prossima volta.Battuta a parte (mai pensare di tirare le pomate ad una donna sagace come la Terzi.
    Chi volete che ci venga in Valle che a metà prezzo uno gira mezzo Mediterraneo e mezza Europa?
    Provate a vedere quanti dei turisti che vengono in CittàAlta spendono i pochi euro per visitare il bellissimo Museo del Duomo: l’1%?

  2. Scritto da MAURIZIO

    I politici di regione e comune dichiarano di poter rilanciare lo sviluppo della Val Brembana? Molto divertente.