BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lovere, in arrivo i voucher per i beni primari per le famiglie in difficoltà

L'amministrazione loverese pensa ai cittadini vittima della crisi economica che ha investito l'Italia: fino al 15 febbraio si potranno portare in Comune le richieste per ottenere gli aiuti economici

Più informazioni su

Un voucher per aiutare le famiglie in difficoltà residenti da almeno un anno sul territorio. E’ quanto pensato dall’amministrazione comunale di Lovere per tendere una mano alle persone che faticano ad arrivare a fine mese.

“Visto il perdurare della crisi economica che da ormai cinque anni interessa anche il nostro territorio – si legge nel comunicato inviato dal Comune -, con la conseguente forte riduzione delle opportunità di lavoro, e viste le difficoltà manifestate da numerosi nuclei famigliari loveresi, che si sono rivolti al servizio sociale per la richiesta di un aiuto economico o di altra natura, l’Amministrazione comunale ha deciso di finanziare ed attuare un’importante iniziativa a sostegno del reddito delle famiglie denominata ‘Bando per l’assegnazione di buoni sociali voucher a sostegno del reddito delle famiglie loveresi in difficoltà economica finalizzati all’acquisto di beni di prima necessità’.

Il bando prevede la consegna di buoni sociali voucher del valore di 10,00 euro cadauno ai nuclei residenti a Lovere da almeno un anno alla data di approvazione del bando (15 dicembre 2015), proporzionalmente al numero di persone che compongono il nucleo familiare, da spendere per l’acquisto di alimenti e farmaci presso i punti di vendita accreditati. Sono ammesse le richieste presentate da nuclei con ISEE in corso di validità, rilasciato dopo il 15 gennaio 2016, con valore uguale o inferiore al minimo vitale (per l’anno 2015 il minimo è di 6.531,07 euro)”.

Le domande per richiedere l’aiuto da parte dell’amministrazione si potranno portare in Comune, a Lovere, fino alle 12 di lunedì 15 febbraio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.