BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Udinese-Atalanta, Reja: “Voglio iniziare bene il 2016. Mercato? Spero in 2 colpi” foto

Edy Reja tra Udinese-Atalanta e il mercato: "Servirà una gara di grande attenzione se vogliamo fare punti. Moralez via per scelta sua e mi fido di D'Alessandro ed Estigarribia. In entrata preferirei giocatori già pronti che conoscono la serie A".

“Vorrei cominciare bene il nuovo anno, anche perchè non dimentichiamoci che veniamo da due sconfitte consecutive, anche se contro il Napoli c’era stata una buona prestazione”: Edy Reja inizia ad alzare il livello di guardia in vista dell’appuntamento di mercoledì 6 gennaio nel lunch match contro l’Udinese nel rinnovatissimo Friuli.

Proprio nella giornata di lunedì la Commissione Provinciale di Vigilanza Pubblico Spettacolo ha dato l’ultimo parere favorevole sull’agibilità della Curva Sud, garantendo la disponibilità del settore ospiti per la gara contro l’Atalanta e quindi dell’interno stadio per una capienza totale di 25mila spettatori.

Nonostante la sua volontà di porre la massima attenzione esclusivamente sulla partita, Reja ha dovuto necessariamente affrontare l’argomento mercato: prima il capitolo Moralez (“Ha fatto una scelta di vita anche se era molto legato a Bergamo”), poi quello relativo alle entrate con affermazioni che, se non fossero di circostanza, aprirebbero nuovi scenari.

“Mi aspetto un paio di colpi – ha confidato il tecnico goriziano – Preferibilmente giocatori che conoscono già la serie A: un attaccante e un interno di centrocampo”. E’ chiara la volontà di dover sostituire “El Frasquito” ma anche l’infortunato Carlos Carmona che sarà ai box fino a fine stagione.

Senza Moralez l’assetto dell’Atalanta non cambierà: “Mi fido di D’Alessandro ed Estigarribia – ha sottolineato Reja – Continueremo con il 4-3-3”.

Tornando all’Udinese Reja non sottovaluta l’impegno: “Sarebbe molto importante fare subito punti, su un campo per altro molto difficile. Abbiamo le caratteristiche per metterli in difficoltà, dipenderà soprattutto da noi. Prima della sosta avevano dimostrato di essere in crescita. Dobbiamo subito ritrovare il ritmo e l’aggressività che si erano visti contro il Napoli, perchè ci aspetta un impegno molto difficile, contro un’Udinese che sta giocando bene e mi sembra che ora abbia trovato la quadratura giusta. Dovremo fare una partita di grandissima attenzione e determinazione se vogliamo tornare a casa con un risultato positivo”.

Sono 23 i calciatori convocati da mister Reja per l’impegno di mercoledì: tra loro c’è anche Guglielmo Stendardo che, però, a causa di un lutto potrebbe non essere della partita. Aggregati i giovani Matteo Gasperoni e Roberto Ranieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.