BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Inflazione, nel 2015 prezzi cresciuti dello 0,1%: il minimo dal 1959

Il tasso d'inflazione dell'Eurozona a dicembre è stabile a 0,2%, rispetto al mese di novembre.

La stima che arriva da Eurostat rivela un ennesimo rallentamento dell’inflazione.  Analizzando le componenti principali che determinano il tasso inflazione nella zona euro, cibo, alcol e tabacco dovrebbero conoscere il tasso annuale più elevato a dicembre (1,2% a confronto dell’1,5% di novembre). Seguono i servizi (1,1% contro l’1,2% di novembre), i beni industriali non energetici (0,5%, stabile rispetto a novembre) e l’energia (-5,9% , rispetto a -7,3% a novembre).

Media 2015 rallenta allo 0,1% – L’inflazione rallenta ancora: in media d’anno nel 2015 frena, per la terza volta consecutiva, portandosi al +0,1% dal +0,2% del 2014. Lo rileva l’Istat nelle stime, aggiungendo come il tasso a dicembre sia rimasto fermo, su base annua, allo 0,1% (lo stesso valore di novembre).

Nel 2015 toccato il minimo dal 1959 – Il tasso d’inflazione medio annuo nel 2015, +0,1%, risulta il più basso dal 1959, ovvero da 56 anni, oltre mezzo secolo.
E’ quanto emerge dalle serie storiche dell’Istat. Anche se l‘Istituto ricorda che nel 1959 l’Italia era in deflazione (il tasso risultava pari a -0,4%).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.