BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ghiaie di Villa d’Almè: petardo nel presepe, distrutto Gesù bambino fotogallery

Nella notte tra San Silvestro e Capodanno un petardo ha distrutto la statua di Gesù bambino nel presepe del parco Isaia Locatelli alle Ghiaie di Villa d'Almè: alcuni testimoni potrebbero aiutare a rintracciare i responsabili.

Dopo Torre de’ Roveri, Albino e Dorga di Castione della Presolana, i vandali hanno preso di mira il presepe anche alle Ghiaie di Villa d’Almè: nella notte dell’ultimo dell’anno alcuni ragazzi si sono introdotti nel parco “Isaia Locatelli” e hanno gettato un grosso petardo all’interno della capanna realizzata dal gruppo “Amici delle Ghiaie”, mandando in mille pezzi la statua di gesso dipinta a mano di Gesù bambino, lì deposta la vigilia di Natale.

Una bravata di cattivo gusto che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi se la capanna, costruita in legno e piena di fieno, avesse preso fuoco.

Prima che fosse distrutto il Gesù bambino, don Raffaele Cuminetti, parroco di Villa d’Almè, si era recato proprio alla capanna del parco Isaia Locatelli in processione dopo aver celebrato la messa per i disabili dell’Associazione Ipsea: è quella l’ultima volta che i cittadini hanno visto la capanna in ordine mentre ora per riavere la statua servirà un minuzioso restauro che rimetta assieme i pezzi recuperati all’interno del presepe.

Nulla si sa, per ora, dell’identità degli autori del gesto ma ci sarebbero alcuni testimoni che potrebbero aiutare a rintracciarli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.