BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Pd al sindaco: “Ma noi a Seriate cosa facciamo contro lo smog?”

Interpellanza del Pd di Seriate al sindaco Cristian Vezzoli: si chiede tra l'altro per quale motivo l’Amministrazione ha scelto di non aderire alla proposta della città di Bergamo di attuare un blocco parziale del traffico (targhe alterne nei giorni 29-30 dicembre 2015 e nei giorni 4-5 gennaio 2016, al fine di contenere l’inquinamento dell’aria.

Il Partito Democratico di Seriate ha presentato, nella giornata di martedì 29 dicembre, un’interpellanza per chiedere al sindaco Cristian Vezzoli una risposta urgente sui livelli di particolato presenti sul territorio del comune.

La città di Seriate dispone di un’unica centralina che rileva soltanto il Pm2,5 – la cui valutazione si fa su media annuale – e il NO2, ma non il particolato Pm10, il cui superamento si valuta su media giornaliera.

Per questo motivo, dopo quasi due mesi di mancate precipitazioni e dopo che, nei giorni scorsi, il Comune di Bergamo ha rilevato valori di particolato nell’aria superiori ai limiti di legge, i consiglieri PD di Seriate chiedono all’Amministrazione Comunale se e quali misure d’intervento e prevenzione sono state intraprese e, nel caso, quali tavoli di confronto tra i settori competenti sono stati allestiti per affrontare il problema dell’inquinamento atmosferico.

Inoltre nell’interpellanza si chiede per quale motivo l’Amministrazione ha scelto di non aderire alla proposta della città di Bergamo di attuare un blocco parziale del traffico (targhe alterne nei giorni 29-30 dicembre 2015 e nei giorni 4-5 gennaio 2016, al fine di contenere l’inquinamento dell’aria.

Pertanto i Consiglieri Comunali del PD di Seriate, in adempimento ai compiti che sono stati assegnati loro dai cittadini per l’espletamento delle attività di controllo e indirizzo, chiedono al sindaco “una risposta scritta per sapere quali strategie e/o strumenti ha intrapreso per evitare di esporre i cittadini ad eventuali pericoli per la salute”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.