BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pranzi, cene e brindisi: tre regole per non prendere chili durante le feste

Le festività natalizie, si sa, sono acerrime nemiche della bilancia: quanti di noi, infatti, dopo giorni passati con le gambe sotto al tavolo hanno il terrore di tornare a pesarsi per paura di aver preso qualche chilo di troppo?

Più informazioni su

Le festività natalizie, si sa, sono acerrime nemiche della bilancia: quanti di noi, infatti, dopo giorni passati con le gambe sotto al tavolo hanno il terrore di tornare a pesarsi per paura di aver preso qualche chilo di troppo?

Eppure, bastano pochi, semplici accorgimenti per superare pranzi, cenoni e brindisi vari ancora in perfetta forma.

Quali sono?

Eccone tre. Quelli che, secondo gli esperti, bastano per superare “indenni” questo periodo di feste e grandi mangiate.

– Allenamento regolare e quotidiano: mantenere anche in questo periodo una equilibrata dose di attività fisica, preferibilmente giornaliera, obiettivo è mantenere sempre attivo il metabolismo per poter poi comunque introdurre maggiori calorie come di norma accade in questo periodo di festività. Quindi, invece di svolgere 3-4 sedute di allenamento durante la settimana, si può accorciare il tempo di allenamento nella singola seduta e aumentare la frequenza degli allenamenti per fare in modo che ogni giorno ci sia un certo consumo calorico.

– Equilibrare sempre e comunque l’alimentazione: il cibo è piacere, condivisione, sorriso, benessere, ed emozione, quindi è giusto che in questo periodo dell’anno si possano condividere delle piacevoli cene. Al tempo se è possibile fare sempre attenzioneriducendo l’assunzione di grassi, soprattutto quando sono saturi (ovvero quelli solidi a temperatura ambiente, come il burro) e di origine animale (lardo e strutto). Stessa attenzione deve essere posta nel limitare fritture e dolci, ricchi di zuccheri semplici. Ė necessario anche ridurre al minimo le bevande dolci, ricche di zucchero e quindi veicolo di un elevato numero di calorie, nonché le bevande alcoliche.

– Non dimenticare: in tutto ciò non dimenticate alcune regole alimentari sempre valide, si possono organizzare dei pranzi prelibati facendo attenzione alla scelta degli alimenti. Quindi vanno bene i carboidrati complessi (pane e pasta) meglio se integrali, e soprattutto consumati nella prima metà della giornata. Si possono benissimo preparare in alternanza ai piatti “ultra prelibati”, anche dei piatti con utilizzo di alimenti di origine vegetale quali frutta, verdurae legumi che dovrebbero diventare gli assoluti protagonisti delle nostre tavole. Essi favoriscono la detossificazione, apportano minerali e vitamine utili anche al nostro sistema immunitario, già sottoposto a stress dagli allenamenti intensi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Albertino

    I consigli sono di Paloschi che ha fatto un giorno di palestra con tanto di articolo? :). MItico PALO!