BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Una borsa di studio in ricordo di Franca Natta Pesenti e Cesare Angelelli

E’ stata consegnata nella giornata di martedì 22 dicembre la donazione che l’Associazione Amici della Pediatria ha scelto di destinare al reparto di Pediatria dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII, in occasione del 25° anno dalla sua fondazione, che verrà utilizzata per finanziare una nuova borsa di studio per un medico specializzando in Pediatria, in ricordo di Franca Natta Pesenti e Cesare Angelelli.

I risultati di questo progetto sono sotto gli occhi di tutti: gli specializzandi sono sempre presenti e disponibili, non solo ad apprendere «il mestiere», ma anche ad un impegno scientifico che è parte del loro corso di studi, ma che ricade inesorabilmente e fortunatamente anche su tutto il reparto. La scelta dell’associazione di finanziare da diversi anni borse di studio per gli specializzandi in pediatria, non solo consente la presenza di nuova linfa in reparto, ma anche offre a giovani medici, soprattutto bergamaschi, la possibilità di accedere ad una specializzazione ambita rimanendo ad operare nel loro ambiente geografico”  ha spiegato Milena Lazzaroni, presidente dell’Associazione Amici della Pediatria Onlus.

“In occasione del venticinquesimo anno dalla fondazione della nostra associazione, il consiglio direttivo ha deciso di istituire la nuova borsa e di intitolarla a Franca Natta Pesenti (scomparsa nel gennaio di quest’anno) e Cesare Angelelli (mancato nell’agosto 2014), rispettivamente nostra presidente onoraria da 24 anni e maestro, volontario ed anche presidente ed entrambi tra i nostri fondatori – aggiunge Lazzaroni –. La loro attenzione a questo particolare progetto è sempre stata intensa. La signora Natta Pesenti, attraverso la Fondazione Italcementi, ha sempre contribuito al sostegno annuale di questo progetto e Cesare Angelelli istituì in ricordo della moglie una delle prime borse negli anni ’90. Tutti e due hanno sempre riconosciuto la nobile finalità di questo progetto. Ci siamo chiesti quale fosse il miglior modo di onorare il loro ricordo per ringraziarli di quanto hanno fatto per l’associazione …la risposta univoca: far decollare il nuovo percorso a favore di giovani medici. Un impegno economico importante: euro 128.000 suddivisi in 5 anni ma che grazie alla generosità della Fondazione Italcementi, CMS Industries e Pavoni Italia SpA sarà possibile realizzare”.

“Ringrazio l’Associazione Amici della Pediatria e i suoi sostenitori per questo gesto molto prezioso per il nostro reparto – ha commentato Lorenzo D’Antiga, direttore della Pediatria dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII –. È particolarmente apprezzabile, infatti, che i benefattori pensino alla formazione dei giovani professionisti, che restano la nostra risorsa più preziosa, e condivido la scelta di intitolare la borsa di studio alla signora Natta Pesenti, sempre molto vicina alla nostra Pediatria, e a Cesare Angelelli, che ricordo con grande affetto”.

“L’Associazione Amici della Pediatria si dimostra ancora una volta vicina al nostro ospedale e attenta ad intercettare le nostre priorità – ha commentato Carlo Nicora, direttore generale dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII –. Con questa borsa di studio viene offerta ad un giovane medico la possibilità di crescere professionalmente in un ambiente dinamico e stimolante e al nostro ospedale una preziosa risorsa in più per offrire cure sempre migliori ai nostri pazienti”

I figli di Cesare Angelelli, Alberto e Enrico, hanno commentato: “Nostro papà Cesare si è dedicato ai bambini ricoverati in ospedale nel reparto di pediatria come maestro di scuola elementare ancor prima che venisse fondata l’Associazione, successivamente è entrato a farne parte attiva con entusiasmo integrandone prima le attività con il suo ruolo di maestro e poi facendone la sua principale passione, insieme alla bicicletta, una volta raggiunta la pensione. Pensandoci bene, è come se in pensione non ci fosse mai andato, ma questo lo sa bene chi lo ha incontrato e conosciuto durante tutti questi anni. La vita in associazione era parte indissolubile della sua giornata a prescindere dalla sua presenza fisica in ospedale; lo testimonia il fatto che quando faceva i suoi giri in bicicletta per la provincia nelle domeniche mattina si fermava spesso a salutare, nei paesi che attraversava, le famiglie dei bambini che aveva conosciuto, magari anni prima, nel reparto di pediatria. Noi figli siamo sicuri che la vostra iniziativa riconosca in modo molto onorevole quanto fatto da nostro padre in favore dell’Associazione, dei bambini e delle famiglie incontrate in reparto. Siamo anche sicuri che lui, pur essendo persona pratica poco propensa all’autocelebrazione e alla visibilità fine a se stessa, avrebbe gradito l’associazione del suo nome ad una borsa di studio finalizzata a formare competenze che saranno di aiuto per gli altri.”

“La Fondazione Italcementi Cav. Lav. Carlo Pesenti – ha commentato Dario Massi – sostiene questa importante iniziativa di alta formazione scientifica, promossa nel venticinquesimo anno di attività dell’Associazione Amici della Pediatria, per ricordare, insieme al socio fondatore Cesare Angelelli, la figura di Franca Natta Pesenti che per lunghi anni, come Presidente onorario dell’Associazione, è stata costante animatrice e stimolo della sua attività”.

“E’ un onore poter sostenere questo progetto ed aiutare chi intraprende un percorso di studi e di ricerca così impegnativi – ha commentato Davide Masnada, Direttore Generale e CEO di C.M.S. SpA, spiegando il perché l’azienda di Zogno abbia deciso di investire nella creazione della Borsa di Studio Natta Pesenti/Angelelli -. C.M.S da sempre sostiene diverse iniziative, sia nel campo del volontariato che nel sostegno ai giovani. L’Associazione “Amici della Pediatria” svolge un lavoro egregio, scontrandosi con una realtà, quella della malattia, che coglie tutti impreparati e che, ovviamente, fa paura. Poter fare anche noi la nostra parte, sostenendo l’associazione ed i progetti che porta avanti è un dovere, oltre che un privilegio. La Borsa di Studio è intitolata al fondatore ed al presidente storico dell’associazione e sostiene chi prende la decisione di studiare medicina, di impegnarsi per gli altri e per la ricerca”.

“Ho un tenero flash back, mi appaiono le immagini nitide e sorridenti dei primi passi dell’Associazione Amici della Pediatria – racconta Corinna Ranieri Pavoni che fu anch’essa presidente dell’associazione ed è titolare della Pavoni Italia Spa -. Ricordo la Signora Natta Pesenti e vedo l’amico Cesare con cui il rapporto si era fatto, dato il mio ruolo di allora, inevitabilmente più stretto. Cesare ed io non ci siamo più persi di vista e l’amicizia è rimasta solida fino a quando è mancato. Per me la sua rettitudine e il suo aiuto sono stati un importante riferimento in questi anni. Ma la vera vicinanza che ha contato e che brilla anche ora di una luce intensa e diffusa è quella di Cesare Angelelli verso la Sua Associazione: un uomo nobile per una nobile causa. Vi ringrazio di esserci Amici della Pediatria e confermo l’impegno di Pavoni Italia nello starvi vicino e sostenere la Borsa di Studio in memoria di Franca Natta Pesenti e di Cesare Angelelli.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.