BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rapine violente a Lodi: tra i 5 arrestati anche 3 bergamaschi foto

La polizia di Lodi ha arrestato cinque uomini tra i 24 e i 33 anni, accusati di essere gli autori di almeno un paio di rapine nel Lodigiano e, probabilmente, di un'altra in un bar di Masano di Caravaggio: tra loro anche tre ragazzi originari di Treviglio e Caravaggio.

Una rapina al Mc Donald’s di Lodi, un’altra alla Bartolini a Cornegliano Laudense e, probabilmente, anche quella al bar Madoogali Cafè di Masano di Caravaggio: sono questi i colpi che la Polizia di Lodi presume siano opera di una banda di cinque malviventi, tre dei quali originari della provincia di Bergamo.

In manette sono finiti un 24enne italiano di Castel Cerreto, un 25enne italiano di origini nordafricane di Vidalengo e un 33enne italiano di Vidalengo che, insieme ad altri due complici residenti nel Lodigiano a Livraga e Tavazzano, sono stati poi condotti in carcere a Lodi: gli inquirenti imputano alla banda il colpo di novembre ai danni del fast food Mc Donald’s di Lodi quando, sotto la minaccia di armi e spray urticanti, avevano costretto clienti e commesse a consegnare valori e incasso.

Di qualche giorno fa, invece, la rapina al corriere espresso Bartolini di Cornegliano Laudense, con minacce al titolare per costringerlo ad aprire la cassaforte.

La polizia si è messa sulle loro tracce in seguito al ritrovamento di un’impronta digitale lasciata da uno dei rapinatori, pluripregiudicato e uscito dal carcere solo nel luglio scorso dopo che aveva scontato una pena di 9 anni.

Durante le successive perquisizioni domiciliari la polizia ha rinvenuto anche 150 ovuli di stupefacente e una panetta di hashish per un totale di un chilo e mezzo, spray urticanti, taglierini e pistole lanciarazzi: gli inquirenti continuano le indagini sulla banda alla quale potrebbero essere ricondotti anche altri colpi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.