BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Occupazione abusiva, ricettazione e arnesi da scasso: 4 fermati

Più informazioni su

Vivevano abusivamente in alcuni capannoni industriali, poco distanti dalla rotatoria dell’Autostrada e nei quali tenevano arnesi da scasso: quattro persone sono state fermate questa mattina dagli agenti della Polizia Locale e della Questura di Bergamo.

Intorno alle ore 7 di lunedì 21 dicembre, gli agenti della Polizia Locale e il personale della Questura sono intervenuti in via De Saussure, a seguito di formale denuncia che segnalava la presenza di persone senza fissa dimora all’interno dei fabbricati industriali a pochi metri dal casello autostradale di Bergamo.

All’interno degli edifici c’erano 4 persone extracomunitarie, prive dei documenti d’identità: i 4 individui sono stati subito trasferiti al Gabinetto provinciale di Polizia Scientifica per l’identificazione delle impronte digitali.

Sono stati successivamente deferiti all’Autorità giudiziaria per il reato previsto dall’art. 633 C.P., occupazione abusiva di edifici.

I 4 soggetti risultavano essere: A.K. di anni 30, di nazionalità libica, posto a disposizione dell’ufficio Immigrazione della Questura per le procedure di espulsione; M.A. di anni 54, di nazionalità marocchina, trovato in possesso di un IPAD di cui non era in grado di dimostrare la provenienza e quindi denunciato anche per il reato di ricettazione (art. 648 C.P.); A.A. di anni 35, di nazionalità tunisina, trovato in possesso di una chiave alterata e quindi denunciato anche per il reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli (art. 707 C.P.); A.A. di anni 30, di nazionalità tunisina.

Non solo: negli edifici venivano rinvenuti vari attrezzi da scasso: sono stati posti immediatamente sotto sequestro, insieme alla chiave alterata e all’IPAD.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.